Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 48
venerdì 27 novembre 2020, ore
IN PRIMO PIANO
EUROPA LEAGUE - Gattuso: "La mia squadra è molto forte, mi dà sicurezza, grande partita a livello tattico, obiettivo Champions, auguri a Maradona, un grandissimo campione"
29.10.2020 23:28 di Napoli Magazine

SAN SEBASTIAN - Rino Gattuso, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky dopo la vittoria contro la Real Sociedad. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Non era facile venire qua a giocare contro di loro, è una squadra in salute, oggi hanno cambiato, ci hanno messo in difficoltà. A livello tattico la mia squadra mi è piaciuta tantissimo. Bravi i miei ragazzi hanno fatto una partita di grande solidità, hanno sbagliato poco, da rivedere a livello qualitativo. Abbiamo preso pochissime imbucate, la squadra è stata molto brava, ci siamo abbassati, ed era giusto fare così. Insigne? Parlando con lui dice che si è fermato in tempo, non ha sentito la stessa fitta dell'altra volta. Domani vedremo. Squadra da scudetto? Sinceramente non lo so, ho la sensazione di avere una squadra che lavora con grande serietà, di allenare una squadra molto forte, mi danno tanta sicurezza, ma mi piacerebbe per la qualità che abbiamo di giocare in maniera diversa, forse chiedo troppo, per diventare una squadra forte la mentalità deve rimanere pure se ne cambi 5-6. Abbiamo fatto una grande partita a livello tattico ma la potevamo sviluppare in maniera migliore, ho la consapevolezza di avere una squadra forte, l'importante è arrivare in Champions. Dobbiamo lavorare partita dopo partita, viviamo in una dimensione strana, giochiamo senza pubblico, dobbiamo pensare ad allenarci, a fare una vita sana e non rischiare nulla. C'è una base perchè sono ragazzi perbene, col tempo sono migliorato ma sono un allenatore pane al pane vino al vino, sono disposto a dare tutto per i miei giocatori ma ho bisogno di serietà e questa squadra la sento mia per come lavora, per questo mi aspetto qualcosa in più certe volte, quando propongo qualcosa la squadra lo fa con entusiasmo, hanno qualità ed è per questo che chiedo di più, Lobotka è stato importante, Demme, Petagna, spero che continuiamo su questa strada. Lozano? Aveva un problema era quello che secondo me ogni volta che tirava aveva poche forze e cadeva per terra, bisogna riempirlo, va allenato in un certo modo, ma deve essere sempre pronto e allenato al 100%. Domani è il compleanno di Maradona, volevo fare tantissimi auguri ad un grandissimo campione".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>