Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 38
lunedì 16 settembre 2019, ore
IN PRIMO PIANO
AUDIO KISS KISS - De Laurentiis: "James Rodriguez è molto costoso, ma un sacrificio si può fare, in alternativa Lozano, Manolas? Devono abbassare la clausola rescissoria, doppia sfida col Barcellona negli Stati Uniti"
19.06.2019 19:13 di Napoli Magazine

NAPOLI - Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato un’intervista esclusiva a Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “Doppia amichevole negli Stati Uniti col Barcellona? Avevo promesso un regalo ai tifosi del Napoli nel mese di agosto, poi non ho potuto più parlare perché ho firmato un impegno con la controparte dove né noi né loro potevamo ufficializzare, oggi possiamo finalmente confermare che c’è un accordo per una gara di andata e una di ritorno col Barcellona il 7 agosto a Miami e il 10 a Detroit. Andremo questa settimana in America priprio per poter combattere con una squadra tra le più importanti e verificare il nostro stato di salute in quel momento. Durante il periodo di Dimaro non andremo più a Trento, ma giocheremo a Dimaro nel tardo pomeriggio e non la solita partita con squadra di Serie C, ma tre partite con squadre di serie B, tra le quali credo anche il Benevento, una squadra di una certa importanza, consistenza e blasone. Poi andremo in Scozia ad Edimburgo a giocare contro il Liverpool che ha vinto la famosissima Champions, poi in Francia a giocare a Marsiglia e poi in America per queste due partite. Rientreremo, faremo una pausa di 2-3 giorni vacanzieri e poi si ricomincerà per preparare la prima di campionato. James Rodriguez?  Abbiamo sempre detto che avevamo bisogno di mettere a punto i due terzini e un attaccante. James risponde a un quadro di desiderio di Carlo Ancelotti, non so quanto risponda al 100% alle nostre esigenze di gioco, ma non si può mettere in dubbio la bravura di un simile calciatore. A un certo punto uno deve anche responsabilizzare il proprio mister, lui lo desidera ampiamente, lo ha già avuto, sa perfettamente quanto può essergli utile e necessario, non faccio una piega, anche se è costosissimo ho detto ‘va bene’. Se non dovesse andare in porto questa soluzione che stiamo operando con Mendez, si passerà con Raiola anche alla possibilità di avere Lozano. Sento dire che li prendiamo tutti e due, non esageriamo, non si possono prendere e non farli giocare, gli altri vanno tutelati, abbiamo Milik, Mertens, Insigne, Younes, tutti straordinari e che non possiamo ignorare. Prima dobbiamo vendere e poi possiamo comprare. Adesso il mercato non si è ancora aperto e quindi siamo ancora in una fase di studio, di petting, di amori facili, poi bisognerà passare dagli orali agli scritti dal 1° luglio e essere più decisi e fermi nelle trattative e acquisizioni dopo aver venduto tutto quello che abbiamo verificato non essere utile alla causa ancelottiana.  Manolas? Ci stiamo lavorando perché nel momento in cui ha comunicato il suo disinteresse a continuare con il Napoli il nostro difensore centrale spagnolo (Albiol, ndr), poiché non vogliamo obbligare nessuno a rimanere per forza, anche data la sua 'tenera età', perchè, voglio dire, ha 34 anni, posso venire incontro per riconoscenza e dire va be' rimani ancora con noi, però se poi tu vuoi andare via, mi fai solo una cortesia. Un buon rimpiazzo può essere Manolas, ma c’è un problema caratteriale, mi dicono che è un giocatore che fa ogni tanto le bizze e Giuntoli dovrà avere un chiarimento con lui personalmente, noi abbiamo bisogno di persone straordinarie, favolose e calmissime, lo spogliatoio non deve avere momenti di criticità, e poi l’altro scoglio è la Roma che ha una nuova impostazione gestionale, con un nuovo d.s. che si dovrà concretizzare ed un nuovo allenatore, stiamo verificando come poter acquisire ad un prezzo consono e giusto un giocatore che comincia ad avere già una certa età, non più rivendibile, un difensore centrale con attributi può andar bene fino a tarda età ma non bisogna sperperare denaro per una acquisizione, ha già uno stipendio importante, più l’incidenza del cartellino anno dopo anno diventa una cifra illogica per il mercato italiano. La clausola la devono abbassare, quando chiediamo prezzi giusti per i nostri calciatori dicono ‘che esagerazione’, ma sono calciatori di un certo livello. Con tutto il rispetto per Manolas, con la logica anagrafica, il suo valore è molto più basso dei 36 milioni della clausola. Ci sono certi presidenti di cui non faccio nome da cui ho comprato calciatori a prezzi esagerati, che vogliono da me pezzi più pregiati alla metà di quello che io ho pagato per i loro. Vogliono fare tutti i primi della classe, bisogna essere corretti sul mercato, in entrata e in uscita. Poi c’è magari chi è più capace perché dall’altra parte c’è disperazione, io non sono disperato, non mi manca nessuno, se vogliamo migliorarla possiamo farlo senza fare follie che ci mettano in crisi successivamente. All’estero non trovo questo riscontro, è molto più semplice. Col Real Madrid bastò una telefonata di 3 minuti per trovare un accordo a suo tempo per Higuain. Speriamo anche per James? Me lo auguro, Mendes é il più bravo agente in Europa e forse nel mondo, è anche un amico, quindi secondo me James è effettivamente molto costoso, ma se dobbiamo fare un sacrifico lo facciamo, per uno si può fare. Sarà un’estate all’insegna di un calcio spettacolare da vivere tutti quanti tra l’ombrellone delle spiagge affollatissime e un’ottima aria condizionata davanti a uno schermo che irradierà emozioni con bellissime partite, potremo saggiare un vero Ancelotti che quest’anno se la saprà vedere in maniera più corposa e avvincente, anche perché con Sarri da una parte e Conte dall’altra sarà un campionato molto divertente. Il Bologna avrà la sua da dire come anche Torino, Fiorentina, Lazio,  Roma. Sarà un campionato con scazzottamenti continui, il tifoso non può che gioire di tutto ciò. Invitiamo tutti i bambini e le famiglie a venire a Dimaro, sicuramente prenderemo i bambini per mano per farli stare vicini ai nostri calciatori, partecipare agli allenamenti, alle partite, sarà per loro un gioire insieme ai propri beniamini, in compagnia dei loro genitori”.

 

Rosa Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

 

 

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>