Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 50
sabato 10 dicembre 2022, ore
IN PRIMO PIANO
NM LIVE - Benarrivo a "NM": "Il Napoli sta esprimendo il miglior calcio d’Europa con Spalletti, gli altri allenatori se ne dovranno fare una ragione, il mio consiglio a Cannavaro"
16.11.2022 23:10 di Napoli Magazine

NAPOLI - Antonio Benarrivo, ex difensore del Parma e della Nazionale italiana, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Dopo la sosta per il Mondiale ci sarà una sorta di assestamento per tutte le squadre, per cui il Napoli dovrà dimenticare il distacco che ha accumulato con le inseguitrici. Bisogna rimanere sempre concentrati perché il campionato è lungo e può succedere di tutto. Ciò che ha inciso maggiormente in questo inizio di stagione entusiasmante del Napoli sono stati, prima di tutto, gli acquisti fatti con raziocinio. Spalletti, dal canto suo, è riuscito tatticamente ad equilibrare in maniera perfetta i tre reparti. Difesa, centrocampo ed attacco si muovono in sintonia senza mai allungarsi. Osimhen, poi, si sta confermando un attaccante di grande livello, ben supportato dai compagni d'attacco e di centrocampo. E' indubbiamente un mix di situazioni che funzionano bene e che possono portare il Napoli a vincere il campionato, per cui la chiave non è solo Osimhen. Il Napoli ha una rosa di giocatori ben corazzata nei vari reparti, i campionati si vincono soprattutto dalla panchina, nel momento in cui ti manca un titolare, chi subentra fa bene uguale. E proprio perché è una rosa di giocatori equilibrata, si nota una stabilità che gli consente di esprimere un buon calcio con risultati esaltanti. Gli allenatori delle squadre avversarie se ne dovranno fare una ragione, il Napoli sta esprimendo il miglior calcio d’Europa, non si può negare l’evidenza! Il campionato del mondo può riportare nei club gente stanca, ma tutte le squadre si trovano sulla stessa barca, per questo ritengo che chiunque può subire questo fattore. Ritengo comunque che il Napoli possa aprire un ciclo, i rinnovi fatti sono stati mirati, con l'obiettivo di dare continuità. Triplete partenopeo? Step by step, non corriamo veloci, ci sono una miriade di partite da affrontare, sicuro tutto può succedere, ma è meglio rimanere con i piedi per terra e continuare ad avere una forte concentrazione. L’unico aggettivo che mi viene da affiancare al Napoli è “superlativo”. Avendo vinto tutti gli scontri diretti con le altre pretendenti allo scudetto, l'unica cosa che il Napoli deve temere è se stesso". Poi una chiosa su Fabio Cannavaro, suo ex compagno di squadra: "Il consiglio che mi sento di dare a Fabio è capire se i giocatori che attualmente allena hanno le caratteristiche per poter supportare il suo gioco, se questo non lo riscontra dovrà adattarsi alle caratteristiche dei propri giocatori, modificando il suo modo di giocare. Sono convinto che ne sentiremo parlare ancora a lungo di Fabio Cannavaro allenatore".

 

Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>