Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 26
lunedì 21 giugno 2021, ore
IN PRIMO PIANO
NM LIVE - Cristian Bucchi a "NM": "Napoli, andrei avanti ancora con Gattuso: vi spiego il motivo"
10.05.2021 20:01 di Napoli Magazine

NAPOLI - Cristian Bucchi, allenatore, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Grande vittoria del Napoli contro lo Spezia, quattro gol sono tanti. Con il ritorno degli attaccanti infortunati, è salita la condizione della squadra e si è notato. Ora è un Napoli pimpante e frizzante. C'è entusiasmo. C'è stata una grande prestazione a La Spezia. Osimhen sta viaggiando su livelli altissimi, lo stesso Lozano e' stato determinante perche' ha trovato il gol nel momento in cui lo Spezia sperava di rientrare in partita. Li' davanti Insigne, Politano, Osimhen, Zielinski, anche Mertens, che poi e' uscito dopo pochi minuti per infortunio, e ovviamente Lozano sono tutti decisivi per le loro caratteristiche. Sono velocissimi e tecnici a campo aperto. E saranno decisivi fino al termine della stagione. Zielinski è un calciatore in continua evoluzione. Bene Demme che ha dato equilibrio, ha di fatto preso il posto di Bakayoko. Lo vedo bene in coppia con Fabian Ruiz. Non mancano mai le geometrie. Demme ha meno struttura di Bakayoko ma piu' dinamismo e qualità rispetto al compagno. Questo change è stato un salto in avanti evidente per il centrocampo del Napoli. Bene la difesa con Manolas e Rrahmani al centro, nonostante lo Spezia non avesse un centravanti vero, con tutti elementi piccoli davanti ed Agudelo, devo dire che sono stati positivi. Molto bene i due terzini, Di Lorenzo e Hysaj, specialmente Di Lorenzo in fase di spinta, non solo per l'assist a Zielinski. Di Lorenzo e' una certezza, Hysaj dà equilibrio. Restano tre partite difficilissime per gli azzurri, perche' Udinese, Fiorentina e Hellas Verona sono i peggiori avversari che si possono affrontare in questo momento della stagione. Udinese e Verona non hanno nulla da chiedere alla classifica, ma per il loro modo di giocare, dato che si chiudono indietro e puntano sulle ripartenza, sono difficili da affrontare. Fuori casa poi la Fiorentina non e' mai agevole. Va detto pero' che il Napoli visto nelle ultime giornate non deve temere nessuno. Lozano meglio di Politano? Sono giocatori diversi, Politano libera spesso la corsia per Di Lorenzo, e quando rientra sul sinistro diventa una catena che gioca a memoria. Con Lozano c'e' meno gioco di qualita' tra le linee, ma maggiore profondita', si punta sull'attacco diretto all'avversario nello spazio. Sono soluzioni diverse da utilizzare in base ai momenti diversi della partita. Mourinho e' stato un grande colpo della Roma. A Napoli vedrei bene ancora Gattuso. Spero sinceramente che Rino possa rimanere, al di la' delle incomprensioni che ci sono state, quello che Gattuso ha fatto come punti, classifica e lavoro, nonostante gli infortuni e le difficolta' avute, è sotto gli occhi di tutti. Spero che il suo impegno venga premiato. Al Napoli ad oggi do un 8 in pagella, sperando che possa diventare 9 in caso di qualificazione in Champions conquistata. Napoli ed Atalanta, comunque, le vedo in pole per la qualificazione in Champions. L'altro posto se lo giocheranno Milan e Juventus, che sono state un po' incostanti. Il Napoli quadrato visto nelle ultime giornate puo' vincere davvero contro tutti in questo finale di stagione".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>