Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 49
sabato 4 dicembre 2021, ore
IN VETRINA
MR Z - Benedetta Coppa d'Africa!
28.09.2021 12:43 di Napoli Magazine

NAPOLI - Benedetta Coppa d'Africa! Vedere il Napoli vincere e dare spettacolo contro tutte le avversarie è un piacere per gli occhi e per il cuore. Luciano Spalletti ha messo su una squadra dall'organizzazione perfetta che migliora ad ogni partita, dimostrando a mano a mano che passa il tempo di acquisire sempre maggiore fluidità nel gioco e sempre maggiori certezze sul piano tecnico e morale. Insomma il Napoli assomiglia sempre di più a una macchina perfetta nella quale ogni pezzo ha il suo valore e la sua importanza e tutti assieme i calciatori della rosa danno vita a un'orchestra capace di suonare gli spartiti più difficili e complicati. In questo insieme armonico un ruolo determinante hanno in particolare tre giocatori, uno per ruolo, i quali rappresentano l'asse, la spina dorsale della squadra. Si tratta di Koulibaly, Anguissa e Osimhen. Purtroppo, però, il Napoli è destinato a perderli per un periodo di tempo abbastanza lungo e peraltro in un momento determinante della stagione. A gennaio, infatti, si giocherà la Coppa d'Africa e i tre azzurri saranno impegnati con le rispettive Nazionali, il Senegal, il Camerun e la Nigeria. Come se non bastasse l’assenza dei tre, Spalletti dovrà sicuramente fare a meno anche di Ounas che è uno dei punti di forza della Nazionale dell'Algeria. La fase finale della manifestazione avrebbe dovuto svolgersi dall'11 giugno al 9 luglio 2021, ma fu poi deciso di anticiparla nel periodo compreso tra il 9 gennaio e il 6 febbraio 2021 a causa delle avverse condizioni meteo che caratterizzano il Paese ospitante, il Camerun, nei mesi estivi. Il 30 giugno 2020 la CAF, la Confederazione del Calcio Africano, ha spostato però il torneo per la terza volta al gennaio 2022, a seguito degli effetti della pandemia di COVID-19. Insomma il Napoli perderà i suoi giocatori prima di Natale e li riavrà a disposizione in una data variabile, secondo il cammino che le loro Nazionali riusciranno a percorrere e che potrebbe spingersi teoricamente fino al giorno della finale, fissata per il 6 febbraio. Dover rinunciare a questi giocatori rappresenta sicuramente per il Napoli un danno notevole ma le regole della Fifa sull'obbligo di concessione dei calciatori alle Nazionali sono molto severe e non esiste alcuna scappatoia. Meno male che la rosa quest'anno è abbastanza lunga e che Spalletti per sostituire i titolari potrà pescare tra diversi giocatori che fino ad ora hanno avuto un ruolo non di primo piano ma che sono sicuramente in grado di dare una grossa mano al momento opportuno. Ma sicuramente il danno ci sarà e non si tratterà di cosa di poco conto. Bisogna farsene una ragione.

 


Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine 

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN VETRINA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>