Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 19
sabato 8 maggio 2021, ore
IN VETRINA
NM LIVE - Schwoch a "NM": “Gattuso difficilmente torna sui suoi passi, ecco le mie prime 4 classificate”
30.04.2021 23:50 di Napoli Magazine

NAPOLI - Stefan Schwoch, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Il Napoli, contro il Torino, è partito subito bene. L'aspetto migliore e' stato l'approccio alla gara. Hanno trovato subito due gol con Bakayoko e Osimhen. Considerando le occasioni avute, e i pali centrati da Zielinski e Insigne, il punteggio finale poteva essere anche piu' ampio. Ho sempre rimarcato l'importanza di non sbagliare i primi 20 minuti del match, e in effetti il Napoli si e' distinto sotto questo punto di vista sia contro il Torino ma anche precedentemente contro la Lazio. In difesa non si sono corsi grandi rischi, con le diagonali giuste. Koulibaly e' sempre un punto di riferimento, mi e' piaciuto molto in coppia con Rrahmani. Demme, in mezzo al campo, poi, riesce sempre a garantire la giusta copertura davanti al reparto arretrato, permettendo sia a Bakayoko che a Zielinski di agire con la consapevolezza di avere le spalle coperte. Insigne ormai non fa piu' notizia, e' sempre sugli scudi, peccato per il palo colpito con il suo tiro a giro. Benissimo anche Politano, che continua a viaggiare su ritmi importanti. Osimhen, al di la' dei gol, continua a dare segnali di crescita. La squadra sta dando grande dimostrazione di forza. Mi e' piaciuto Demme, con Zielinski che ha fornito le solite giocate di classe. Complimenti a tutti. Non c'e' una squadra in pole position per la qualificazione in Champions. Di sicuro il Milan appare in fase calante, la Juventus quest'anno sta avendo alti e bassi. Pirlo non si puo' discutere come giocatore, era il top. Come allenatore, invece, non ha esperienza e per una panchina cosi' importante probabilmente serviva un allenatore diverso. Vedo Juve e Milan in grosse difficolta' per la qualificazione in Champions, ma una delle due potrebbe venir fuori da questo momento negativo. Nel prossimo turno, sulla carta, sembrano esserci partite abbordabili per le big. Per il secondo posto vedo piu' favorita l'Atalanta, rispetto al Napoli. I bergamaschi hanno tanta forza fisica, segnano tanto e subiscono poco. Se oggi dovessi dire le mie prime 4 classificate, al termine del campionato, direi Inter, Atalanta, Napoli e forse Juventus. I bianconeri li ho visti davvero in grosse difficolta'. Il tema allenatore e' delicato. Gattuso e' stato messo in discussione prima del dovuto, ad oggi mi sembra difficile che possa restare sulla panchina del Napoli, conoscendo il suo carattere. Difficilmente torna indietro sulle sue decisioni. Probabilmente avrebbe fatto meglio con l'organico al completo, forse non avrebbe vinto lo scudetto ma di sicuro avrebbe ottenuto piu' punti. Non dovesse restare Gattuso, si e' fatto il nome di Spalletti ma vedrei bene anche Allegri sulla panchina del Napoli".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN VETRINA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>