Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 30
lunedì 22 luglio 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
L'EDITORIALE
EUROPA LEAGUE - Ancelotti: "Non mi sono infuriato, c'è il ritorno al San Paolo", Allan: "50% di chance"
10.04.2019 18:50 di Napoli Magazine

LONDRA - L'allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, e il centrocampista azzurro Allan hanno parlato in conferenza stampa all'Emirates Stadium, alla vigilia dei quarti di finale d'andata di Europa League contro l'Arsenal. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine".

 

 

Carlo Ancelotti: "Occorre chiarezza in questo tipo di partite su quello che si deve fare sul campo. Così facendo c'è meno incertezza. La vigilia sarà improntata su questo, la squadra deve sapere quando difendere e quando attaccare. Visto che si parla di ambiente, io penso allo staff, alla societa' e alla squadra. Non c'e' malessere, a volte c'e' dispiacere o incazzatura perche' certe cose potrebbero farsi diversamente. Le ultime partite non le abbiamo fatto benissimo, senza dimenticare che 9 giorni fa abbiamo giocato bene contro la Roma. Abbiamo dimostrato grande affidabilita' e sicurezza, che abbiamo un po' perso negli ultimi 4 giorni. Sono certo che possiamo venire fuori bene contro l'Arsenal. Ogni partita è diversa, cosi' come sono diversi i club e le stagioni. La partita tra il mio Bayern e l'Arsenal è solo un ricordo. Dobbiamo difendere meglio, ma non significa che faremo una partita di difesa. Sappiamo che non sarà una partita decisiva, ma indirizza la qualificazione. Il ritorno a Napoli puo' essere piu' o meno difficile in base a come sarà il risultato della prima sfida. Ci si difende bene attaccando meglio. L'Arsenal di Emery e quello di Wenger? Sono totalmente diversi, con giocatori diversi. L'Arsenal è competitivo sia in Europa League che in Premier, li rispettiamo molto. Siamo onorati di giocare un quarto di finale contro loro. Emery ha più esperienza di me in Europa League, ha piu' conoscenza per questo tipo di partite, sarà una sfida impegnativa. C'e' la possibilita' di incontrare due attaccanti e un trequartista o due trequartisti e un attaccante, non cambia molto, c'e' una differenza nella fase di costruzione, ma abbiamo provato entrambe le opzioni. Ozil? L'ho avuto un solo mese al Real Madrid, ha delle grandissime qualita', non so se giochera' ma se ci sara' campo sara' sicuramente impegnativo incontrarlo. Ho incontrato dei tifosi all'esterno dello stadio ma gli ho anche risposto, discorso chiuso. L'approccio alla gara non e' cambiato, ne' mi sono infuriato. Li porto in ritiro 5 giorni? Era stato deciso prima di Genova, se si scrivono cose inesatte lo dico. Se uno fa il tifoso fa il tifoso, rispondo a tono se mi chiedono di essere piu' duro. La squadra la decido come credo. Se non fossimo pronti non saremmo qua. La condizione e' un aspetto importante. Devo valutare solo Verdi, gli altri stanno bene, a parte Albiol e Diawara che rientreranno presto. Emery e l'idea estiva di venire all'Arsenal? Ne abbiamo parlato a Ginevra, ma non di chi sarebbe stato rimpiazzato all'Arsenal, abbiamo parlato di vini, cibo italiano e francese. Hazard e il Real Madrid? Non è un discorso che mi interessa, posso solo dire che e' un giocatore fantastico, sta giocando in un grande club. In Premier c'e' un'atmosfera fantastica. La Premier e' cresciuta di piu', aumenta il divario con le altre, ne conservo un bel ricordo. Il razzismo e' uno scandalo grosso. Quando diventera' uno scandalo che viene insultato un calciatore o un popolo si andra' vicino alla soluzione. La coppia Mertens-Insigne è una soluzione. Ci puo' essere Mertens-Milik, Milik-Insigne o che giocano tutti e tre. Ci sono anche Ounas e Younes. I centrocampisti devono tirare in porta solo all'incrocio dei pali".

 

 

Allan: "Un giocatore deve essere consapevole che in una stagione possono esserci momenti bellissimi ed alri meno belli. Devi sempre essere pronto ad affrontare quello che accade. Il 2019 è iniziato così così, poi mi sono ripreso. Posso ritornare l'Allan di prima, che ha fatto tantissime partite aiutando la squadra. Siamo abbastanza carichi. Sappiamo che questa sfida e' importante per noi e per la citta'. Nelle ultime due partite abbiamo commesso passi falsi che non possiamo ripetere. Se facciamo quello che ci ha chiesto il mister possiamo mettere in difficoltà l'Arsenal. Pensiamo all'Arsenal, Baku è un pò lontana. Siamo consapevoli che dobbiamo fare bene, possiamo farlo perchè abbiamo le qualità per riuscirci. L'Arsenal ce l'abbiamo in testa da domenica dopo il Genoa, perche' giochiamo sempre una partita alla volta. Abbiamo il 50% di possibilità di andare avanti. Il mister ci lascia liberi di provare le conclusioni, dobbiamo mettere gli attaccanti in condizione di segnare".

 

 

 

Antonio Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

Loading...
ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in