Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 17
giovedì 22 aprile 2021, ore
L'EDITORIALE
L'EDITORIALE - Antonio Petrazzuolo: "Napoli, ora non ci resta che... la Champions! Remuntada possibile con Ghoulam titolare e Mertens"
26.02.2021 19:34 di Napoli Magazine

NAPOLI - Persa la finale di Supercoppa italiana, fuori dalla Coppa Italia in semifinale e dall'Europa League ai Sedicesimi, non ci resta che... la Champions! Mica facile! Raggiungere il quarto posto in campionato non è certamente semplice, ma riuscirci diventa l'unico obiettivo da perseguire per regalare almeno una gioia ai tifosi del Napoli, amareggiati e delusi per quanto di buono non è stato fatto finora. Era lecito attendersi molto di piu' da questa squadra, ma gli infortuni hanno inciso pesantemente sul rendimento del gruppo. Gli alibi, comunque, stanno a zero. Anche il Milan, ad esempio, ha giocato tantissime partite come il Napoli (senza considerare il preliminare di Europa League) e di sicuro ha sorriso molto di piu' rispetto al team di Gattuso. L'allenatore azzurro sta facendo da scudo al gruppo, per tenere tutti al riparo dalle critiche. Va detto pero' che certi errori ripetuti urtano e non poco. In difesa le note positive, oltre allo stakanovista Di Lorenzo (probabilmente si nutrirà di spinaci, altrimenti non si spiega come faccia a reggere questi ritmi da un anno intero), sono rappresentate da Koulibaly (nuovamente coriaceo al centro dell'area) e soprattutto Ghoulam. Da tempo sostenevo l'importanza del suo recupero e mi ha fatto veramente piacere rivederlo in campo ai livelli che tutti conosciamo: spalla fondamentale per Insigne, perfetto nei traversoni e gli assist, oltre che sui calci d'angolo, e perfino vicino al gol di testa. Con un Ghoulam così, contando anche sul rientro di Mertens, la remuntada puo' essere possibile. Il rammarico piu' grande e' uno: la rosa sulla carta, ad inizio stagione, lasciava immaginare epiloghi diversi da quelli che purtroppo stiamo raccontando. Nonostante le assenze, e' venuta meno anche un po' di personalita' negli uomini scelti di volta in volta. Peccato, perchè si sarebbe potuto fare molto di piu'. In molti si chiedono quale sara' il futuro del tecnico. La sensazione e' che si voglia chiudere la stagione, provando a raggiungere il quarto posto per poi ripartire con nuove idee e nuovi uomini. Certo e' che in tanti hanno deluso le aspettative e in tanti potranno essere messi eventualmente sul mercato per far ripartire il progetto tecnico. E' vero, Napoli si e' abituata bene, è una piazza esigente. Per questo gli errori bisogna limitarli, e per questo quando capitano disattenzioni croniche come quelle di cui si sono resi protagonisti nel tempo Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui o Bakayoko, le critiche possono fioccare. Ma e' anche una piazza pronta ad amarti perfino piu' del dovuto, se solo gli mostri voglia di combattere e di raggiungere il traguardo (com'e' accaduto nel finale della sfida di ritorno col Granada). Ora le chiacchiere sono finite. Bisogna fare i fatti. Il quarto posto e' li', andate a prenderlo!

 

 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>