Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 9
giovedì 25 febbraio 2021, ore
L'EDITORIALE
L'EDITORIALE - Antonio Petrazzuolo: "Napoli, poker devastante con Piotr Zielinski gigante assoluto, superlativo come Lozano e Insigne"
04.01.2021 23:37 di Napoli Magazine

NAPOLI - Il 2021 del Napoli è iniziato con il sorriso sulle labbra. Quattro gol a Cagliari e tre punti che rilanciano gli azzurri in classifica, al quarto posto, di nuovo sopra il Sassuolo. Nove vittorie su quindici, ma non c'è tempo di riflettere troppo perchè la sfida che si presenta è molto semplice: dare continuità alle vittorie, di tre giorni in tre giorni, senza sedersi, come per certi versi è accaduto anche a Cagliari nonostante il poker. Il tocco in angolo di Fabian, i passaggi sbagliati di Mario Rui e Manolas, fino all'errore in disimpegno di Maksimovic che ha lanciato in rete Joao Pedro: sono sicuro che Gattuso avrà notato anche lui questi cali di concentrazione. La sufficienza non è ammessa, perchè purtroppo disattenzioni del genere possono costare molto caro. Ma analizzati i nei, va detto che questo Napoli non ha mai dato la sensazione di poter perdere le redini del gioco. Su tutti un nome: Piotr Zielinski, letteralmente devastante. Il centrocampista polacco ha deliziato con i suoi tocchi smarcanti, oltre che con le due conclusioni danzanti, terminate in fondo al sacco di Cragno. Con uno Zielinski così il Napoli può ambire a grandi traguardi. Se il numero 20 riuscisse a trovare costanza di rendimento diventerebbe inarrestabile, garantendo un sicuro salto di qualita' alla squadra oltre che personale. Esaltato il super Piotr, vanno elogiati anche Insigne e Lozano: due stantuffi inesauribili, con il messicano falcidiato da interventi al limite del consentito e poco tutelato dal direttore di gara Manganiello (come spesso accade anche con gli altri fischietti). A centrocampo, con l'inedita posizione offensiva a tutto campo ricoperta da Zielinski, ho visto piu' ordinati a fare da diga sia Bakayoko che Fabian Ruiz (la cui prestazione è migliorata notevolmente dopo l'errore iniziale). Lo stesso Di Lorenzo mi è parso piu' lucido, probabilmente la sosta gli ha giovato. Il primo passo e' stato positivo. Ora ne attendiamo altri per consolidare il Napoli dove gli compete, ovvero nell'elite della graduatoria. Piccola nota su Osimhen: scuse accettate, giusto cospargergli il capo di cenere, ma il suo ritorno sarà fondamentale, come quello di Mertens del resto. Petagna non puo' essere caricato dell'intero peso dell'attacco, non gli si puo' chiedere la luna.

 

 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

Loading...
ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>