Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 33
martedì 9 agosto 2022, ore
L'EDITORIALE
VIKONOS RADIO TV - Petrazzuolo: "Il saluto di Mertens è stato un colpo al cuore, l'avrei confermato, Kepa è forte, ultime su Meret, Raspadori e Simeone, sulle amichevoli online..."
04.08.2022 13:29 di Napoli Magazine

NAPOLI - Antonio Petrazzuolo, dir. di "Napoli Magazine", è intervenuto a Febbre a 90 su Vikonos Web Radio/Tv: "Il video di saluto di Mertens? E' stato un colpo al cuore. E' un calciatore ancora integro. Considerando che il Napoli dovra' affrontare la Champions, un suo contributo qualitativo ed in termini di esperienza avrebbe fatto molto comodo. L'avrei confermato. Come mai non si è arrivati al rinnovo? Credo che ad un certo punto avrebbero dovuto incontarsi ADL e Dries di persona, come avvenne per il precedente rinnovo. E invece questo incontro non e' avvenuto. Mertens e' nella storia del Napoli, il suo addio lascia l'amaro in bocca. Situazione portieri? Il Napoli predica calma. Ho ascoltato le parole di Spalletti a Sky relativamente a Meret, definito affidabilissimo, e che dal suo punto di vista gli va solo affiancato un altro portiere. Poche ore dopo sempre la stessa emittente ha parlato di Meret vicino al rinnovo per essere poi ceduto in prestito allo Spezia. Tra poco piu' di 10 giorni inizia il campionato, credo che si debba accelerare. Kepa e' sicuramente un portiere forte, non sono d'accordo con chi ha sollevato dubbi sulle sue qualità. Guadagna tanto per questo ci sono stati rallentamenti nella trattativa. Avrei provato a tenere anche Ospina, in tutta sincerità. Kepa resta comunque un portiere molto forte, necessario. Meret? Ha commesso degli errori che sono sintomo di poca leggerezza mentale. Credo che faccia bene a cambiare aria, magari riuscira' con maggiore serenita' a giocare in una piazza con meno pressioni dove potersi esprimere al meglio. Poi va preso un sostituto di Mertens. Di Deulofeu non se ne parla piu'. Simeone e Raspadori? Ben vengano, ma anche qui bisogna procedere se si e' intenzionati a prenderli. Petagna al Monza? Restiamo in attesa. I nuovi arrivati? Non me la sento di additarli, bisogna dargli il tempo di esprimersi. Amichevoli a pagamento? Essendo poco piu' che allenamenti, come piu' volte sottolineato dallo stesso Spalletti, le avrei trasmesse gratuitamente, come accaduto per quelle di Dimaro che hanno toccato punte di 80mila persone collegate in un secondo. Queste qui a pagamento, per esempio quella con il Girona, hanno raggiunto picchi di 800 persone collegate in un secondo. Essendo uomo del web, da anni auspicavo la trasmissione in streaming, ma per quel che mi riguarda le trasmetterei sempre gratis per una sorta di operazione simpatia, magari in futuro sarà così". 

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>