Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 27
giovedì 30 giugno 2022, ore
MISTER Z
MR Z - Napoli rullo compressore, sempre più cinico e completo
02.11.2021 18:33 di Napoli Magazine

NAPOLI - Vincere come ha fatto il Napoli domenica scorsa sul campo della Salernitana dà un’indicazione molto chiara sul valore della squadra di Spalletti e sulle possibilità che ha di continuare a mantenere posizioni di vertice in classifica ancora a lungo. Negli anni scorsi, anche durante le brillanti stagioni in cui in panchina sedeva Maurizio Sarri, una partita come quella giocata all’Arechi non solo il Napoli non l’avrebbe vinta, ma probabilmente l’avrebbe addirittura persa. Invece ancora una volta gli azzurri, aiutati nei momenti cruciali della gara anche da un salutare pizzico di fortuna, sono riusciti a portare a casa una vittoria che, visto anche il successo del Milan all’Olimpico, riveste un’importanza straordinaria. La prestazione, questa volta, non è stata esaltante ed è difficile capire fino a che punto ciò sia dovuto all’agonismo straordinario mostrato dai granata di Colantuono o piuttosto a un deficit atletico della squadra di Spalletti. Probabilmente hanno influito negativamente sulla prestazione degli azzurri anche le assenze forzate di Osimhen e di Insigne a causa delle quali il potenziale offensivo è rimasto inevitabilmente condizionato negativamente. Non si può tuttavia nascondere che ancora una volta le prestazioni di Mertens, Lozano e Zielinski siano state carenti e che i tre abbiano molto da lavorare per raggiungere i livelli di rendimento sui quali sono abituati a esprimersi. Ora arriva – e il momento non è sicuramente quello più propizio – la trasferta a Varsavia per la partita di Europa League che non favorirà la miglior preparazione possibile della gara di domenica prossima con il Verona. Anche quello con i veneti sarà un appuntamento importantissimo, soprattutto perché contemporaneamente il Milan sarà impegnato nel derby con l’Inter e il Napoli potrebbe approfittarne per lanciarsi nuovamente da solo in vetta alla classifica, a patto di aver la meglio al Maradona della spavalda banda di Tudor che però non fa sconti a nessuno, soprattutto in questo periodo, come dimostra la vittoria sulla Juventus. Domenica a Spalletti mancherà purtroppo Koulibaly, mentre sono da controllare le condizioni sia di Osimhen che di Insigne. Comunque, indipendentemente da chi potrà scendere in campo, l’importante è che la squadra sappia mantenere quel cinismo e quella concretezza che fino ad ora sono stati elementi determinanti in certi momenti di difficoltà ed hanno contribuito non poco a caratterizzare la marcia quasi trionfale degli azzurri.

 


Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine 

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME MISTER Z
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>