Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 23
sabato 6 giugno 2020, ore
MOTORI
CORONAVIRUS - Il n.1 della McLaren: "La F1 cambi regole o c'è il rischio fallimento per diversi team"
06.04.2020 13:43 di Napoli Magazine

La Formula1 è in una "condizione molto fragile in questo momento" e, se non cambia riducendo sensibilmente i costi, "diversi team rischiano di fallire": è il grido d'allarme lanciato dal boss della McLaren, Zak Brown, a poche ore dall'incontro tra le scuderie del Circus e la Liberty, la società americana che detiene i diritti del Mondiale, per stabilire nuove misure organizzative ed economiche contro l'emergenza coronavirus. "Questa situazione - ha sottolineato Brown - è potenzialmente devastante: e se lo sarà per più di due team, allora saranno guai per tutta la Formula 1". Al centro dell'incontro di oggi c'è quindi il tema della riduzione dei costi. Dal 2021 - nonostante il rinvio delle nuove regole che fa slittare lo sviluppo di monoposto diverse - il budget cap è fissato a 175 milioni di dollari, circa 160 milioni di euro, e i team sono divisi su come salvare la F1. Secondo Brown, le scuderie sarebbero d'accordo a far scendere il budget fino a 150 milioni di dollari, ma serve un ulteriore taglio ai costi. "Basta guardare a quel che sta succedendo nel mondo attorno a noi - ha detto Brown - per capire che quel budget va ridotto: al momento, stanno scomparendo due squadre e, se non si cambia, ne potrebbero saltare altre due". Quel che Brown non dice apertamente, ma lascia intuire, è che si tratta anche di una battaglia fra team "ricchi" e team "poveri": la sua proposta è un limite a 100 milioni di dollari, un grande team (Mercedes, secondo la Bbc) avrebbe aperto alla possibilità di scendere sotto la soglia dei 150; due (Ferrari e Red Bull, sempre secondo la Bbc) farebbero resistenza. Ma ridurre il limite di spesa darebbe ossigeno ai piccoli team, consentendo al Circus di avere un numero sufficiente di competitors.

Loading...
ULTIMISSIME MOTORI
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>