Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 17
giovedì 22 aprile 2021, ore
MOTORI
MotoGp, Gran Premio di Doha: super Quartararo davanti a Zarco e Martin, Valentino Rossi 16°
04.04.2021 21:22 di Napoli Magazine

Losail diventa il palco per il trionfo di Fabio Quartararo. Il francese mostra una gara di una intelligenza incredibile, nella gestione e nella capacità di rimontare, senza fare errori ma senza risparmiarsi. Seconda vittoria di fila per la Yamaha, che dopo il successo di Vinales nel primo GP fa il bis qui in Qatar.
 
Se si parla di intelligenza oggi si parla anche di Johann Zarco. Strepitoso il pilota francese, bravo a tenere botta dietro al compagno di team Martin prima, superandolo una volta che Quartararo era fuggito in testa. La vera mina vagante del Mondiale, che ora lo vede in testa con 40 punti. Diventa il primo pilota francese a raggiungere quota 50 podi nel Motomondiale, per la nona volta ci riesce in MotoGP.
 
Il terzo gradino del podio è meritatissimo per Jorge Martin. Il rookie spagnolo si prende il primo podio in carriera in MotoGP, alla seconda gara in carriera in top class. Un GP a tratti dominato, passato per tanti giri in testa. Poi il calo fisiologico, il sorpasso subito da Quartararo e il duello tutto targato Pramac perso contro il più esperto Zarco. Ma non ci possono essere rimorsi nella domenica dello spagnolo.
 
Si ferma ai piedi del podio un altro protagonista, Alex Rins. Lo spagnolo si toglie lo sfizio di vincere il duello interno in Suzuki con Joan Mir, settimo, la cui gara rimane però inevitabilmente compromessa dal contatto con Jack Miller.
 
Domenica agrodolce per la Ducati ufficiale, che vede due moto del team satellite sul podio ma deve accontentarsi della sesta posizione di Francesco Bagnaia e della nona di Jack Miller. Sull'australiano pesa quel contatto dubbio con Mir.
 
La doppietta francese, con Quartararo vincitore e Zarco secondo, rende questo GP in qualche modo storico: era dal 1954 che due piloti transalpini non salivano insieme sul podio nella classe regina del Motomondiale.
 
Se un rookie festeggia sul podio, un altro esordiente, italiano, può esultare: Enea Bastianini chiude appena fuori dalla top ten, undicesimo, davanti al connazionale Franco Morbidelli. Una soddisfazione non da poco per il giovane pilota della Ducati Avinita, che nel suo piccolo regala un'altra bella soddisfazione alla casa di Borgo Panigale.
 
Domenica nera, come d'altronde lo è stato tutto il weekend, per Valentino Rossi, 16esimo, fuori dalla zona punti.
 
Maverick Vinales paga un piccolo errore nel momento in cui sembrava in grado di risalire fino al podio e chiude quinto. Partito dalla prima fila, lo spagnolo continua a mostrare doti che fino all'anno scorso si diceva gli mancassero. Oggi gli va riconosciuto il mordente per risalire, dopo una pessima partenza.
 
Altro GP molto difficile per la Honda. La migliore delle moto giapponesi è quella di Pol Espargaro, tredicesimo, che precede il compagno di team Stefan Bradl. Fuori dalla zona punti Takaaki Nakagami, 17esimo, caduto Alex Marquez. La speranza, soprattutto per il team ufficiale HRC, è il rientro di Marc Marquez, atteso per il prossimo weekend in pista.
 
L'appuntamento con la MotoGP è per il 16 aprile, quando il Motomondiale aprirà il weekend in Portogallo.

ULTIMISSIME MOTORI
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>