Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 25
giovedì 17 giugno 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Francesco Colonnese a "NM": "Osimhen mi ricorda un mix tra Asprilla e Suazo"
14.05.2021 19:05 di Napoli Magazine

NAPOLI - Francesco Colonnese, ex difensore del Napoli, dell'Inter e della Lazio, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Il Napoli, in questo periodo, lo vedo veramente in gran forma, è migliorato molto in difesa. La squadra crede nell'obiettivo Champions e i giocatori offensivi stanno facendo la differenza. Fabian Ruiz è un talento vero, sta giocando ai livelli delle sue prime partite con la maglia del Napoli. Ha segnato un gran gol all'Udinese, all'incrocio dei pali. Sta bene mentalmente e fisicamente, sta facendo la differenza e si vede. Osimhen mi ricorda Faustino Asprilla, un giocatore che durante la mia carriera ho marcato spesso. Osimhen e' devastante in velocita', e per il modo di giocare somiglia anche un po' a Suazo. Con la sua presenza in campo il Napoli ha trovato molta piu' profondita', rispetto a quando c'erano al centro dell'attacco Petagna o Mertens. Complimenti a Gattuso che ha inserito veramente bene Osimhen. Anche in difesa gli azzurri hanno acquisito maggiori sicurezze. Il quartetto visto contro l'Udinese ha dato dimostrazione di un'ottima intesa. Hysaj e Di Lorenzo giocano stretti. Okaka ha fatto davvero un gran gol, nonostante la marcatura di Manolas. Demme è il giocatore ideale da affiancare a Fabian Ruiz. Bakayoko alterna momenti buoni ad altri meno, purtroppo quando va in affanno dal punto di vista fisico sbaglia dei passaggi pericolosissimi. Il lavoro degli allenatori si vede alla fine dell'anno. Gattuso e' stato messo troppo velocemente sotto accusa. I giudizi vanno dati alla fine, questa e' un po' un'abitudine italiana, ovvero di esporsi durante la stagione. La Fiorentina e' una squadra che non ti regala nulla, per cui il Napoli deve fare attenzione. Il destino del Napoli in Champions passa da Firenze, speriamo che non vada come nell'anno di Sarri in cui gli azzurri si giocavano lo scudetto. Sara' una partita durissima, Vlahovic e' un attaccante pericolosissimo. Ma anche gli altri compagni sono validi, le statistiche dei viola sono positive. Non credo che Meret abbia responsabilita' sul gol di Okaka, ha fatto un gran tiro. Credo che Gattuso lo riconfermera' tra i pali. Vedo comunque un Napoli con gli occhi della tigre, non mollano nulla e vogliono fare sempre gol. Mi piace tanto questo Napoli, soprattutto dal punto di vista tattico. Avendo migliorato la fase difensiva, la Champions potra' essere conquistata. Il destino degli azzurri si decidera' a Firenze".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>