Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 50
venerdì 13 dicembre 2019, ore
NM LIVE
NM LIVE - Fulvio Collovati: “Il risultato di Napoli-Atalanta è stato condizionato dagli errori dell'arbitro, Ancelotti dovrà puntare sullo spirito di rivalsa per la partita con la Roma”
31.10.2019 21:50 di Napoli Magazine

NAPOLI - FULVIO COLLOVATI, ex difensore dell’Inter e della Nazionale, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Penso che non ci siano tante discussioni da fare, tutte le polemiche sono nate per il rigore non concesso a Llorente che ha penalizzato il Napoli e non per gli altri episodi di cui si sta parlando. Voglio aggiungere un'altra cosa però, non penso proprio che Ancelotti abbia offeso l'arbitro in occasione dell'espulsione, non ho letto la motivazione della giornata di squalifica che gli è stata comminata ma ripeto, l'uomo non si può discutere perché in 20 anni di carriera da allenatore non è mai andato sopra le righe. Il fallo di Goosens su Callejon è un intervento scomposto, tutti abbiamo creduto che fosse fuori area mentre ora le immagini dimostrerebbero il contrario e quindi anche questo sarebbe stato rigore, c'è poco da dire, il risultato di Napoli-Atalanta è stato sicuramente condizionato dagli errori dell'arbitro. Ancelotti ora dovrà cercare di motivare la squadra puntando casomai sullo spirito di rivalsa dei giocatori per la partita con l'Atalanta, gli azzurri se vogliono continuare a lottare per lo scudetto non possono più permettersi passi falsi a partire già dalla gara con la Roma, che è una squadra in salute anche se concede qualcosa agli avversari e il Napoli potrebbe approfittarne come fece l'anno scorso con Mertens. L'Atalanta oramai è una realtà del calcio italiano e non vedo perché debba mollare o non possa concorrere per la Champions. Il turnover serve ma ci sono giocatori di cui non puoi fare a meno come Mertens che deve giocare sempre i big match perché è il giocatore più pericoloso del Napoli, che può cambiare volto alla squadra proprio come ha fatto con l'Atalanta, comunque nulla è ancora perduto”.

 

Loading...
ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>