Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 25
giovedì 17 giugno 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Maurizio de Giovanni a "NM": "Il Napoli non può fare a meno di Insigne, Galtier conosce bene Osimhen"
17.05.2021 17:32 di Napoli Magazine

NAPOLI - Lo scrittore Maurizio de Giovanni ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "A me, paradossalmente, è piaciuta la Fiorentina, nel senso che ha giocato la partita, onorando il campionato, con molta forza e giocandola bene. Non c'è niente da dire sulla vittoria del Napoli. La cosa che mi è piaciuta di più è stato lo 0-2, senz'altro, perchè era fondamentale vincere e non era affatto scontato, come tristi ricordi ci dicono. Insigne e' un fuoriclasse assoluto, dimostra sempre di piu' di portare avanti questa squadra per mano. Spero che la questione rinnovo si risolva presto, perche' non riesco proprio a immaginare un Napoli senza Insigne oppure con Insigne e qualche problema. Lorenzo non e' stato precisissimo sul rigore, il palo di sinistro e' stato frutto di un tiro piuttosto incerto ma illumina il gioco e, ogni volta che prende il pallone, si accende la luce. Per questo credo che il Napoli non possa fare a meno di Insigne. Osimhen va assumendo una certa leadership, e' un giocatore importantissimo, non si e' ancora del tutto espresso, ha ancora margini di crescita, la squadra deve ancora capire come utilizzarlo pienamente. La cosa certa è che quando ha campo è inafferrabile. Deve migliorare quando non ha campo disponibile, ovvero quando deve muoversi all'interno di una difesa schierata. Secondo me li' deve far valere ancora di piu' la sua forza. Con Juventus-Inter il calcio italiano ha scritto una delle pagine piu' brutte della sua storia recente: ho notato una vergognosa sequenza di errori, un atteggiamento troppo morbido da parte dell'Inter, che sinceramente non mi aspettavo, alla luce del prestigio dello scudetto recentemente vinto. Credo che se l'Inter avesse giocato con lo stesso piglio della Fiorentina vista contro il Napoli, non ci sarebbero stati dubbi, soprattutto giocando in 11 contro 10 per mezz'ora. Non e' accettabile che una squadra come l'Inter si faccia vedere cosi' raramente nei pressi della porta di Szczesny. Sul rigore concesso al Napoli, devo dire che la trattenuta di Milenkovic ai danni di Rrahmani mi e' parsa evidente gia' a gara in corso. Ne avrei concesso un altro di rigore su Osimhen, su cui invece si e' sorvolato. Per cui penso che non ci sia altro da aggiungere. I reparti si sono mossi abbastanza bene, soprattutto la difesa ha garantito una certa tranquillita'. Certo, senza avere alle spalle Koulibaly e Maksimovic, sarebbero potute sorgere delle difficolta', ma va detto che quello che aveva da dire la coppia Manolas-Rrahmani l'ha detto con una certa forza. A centrocampo ho visto in crescita Bakayoko nelle ultime due partite. Fabian Ruiz, oltre ad essere in crescita, lo reputo il migliore in campo delle ultime due gare disputate. Continuo a vedere male Zielinski nel ruolo di trequartista, senza gli spazi per andare in progressione: ritengo che Zielinski dia il meglio con gli strappi, lo avrei arretrato un po', facendolo partire da piu' indietro, aspetto che avrebbe garantito maggiore sicurezza anche al reparto mediano, ma tutto e' bene cio' che finisce bene, i risultati danno ragione a Gattuso. Se dovessi fare una previsione, non credo che verra' Allegri. Credo che la situazione sia ristretta a Spalletti e Galtier, con una preferenza per quest'ultimo che conosce bene Osimhen e le sue potenzialità. Galtier ha fatto benissimo in Francia, penso che quella sia l'idea anche per il costo contenuto del suo ingaggio. In ogni caso aspettiamo prima che finisca il campionato nella maniera giusta. Certamente non credo che Gattuso possa essere l'allenatore del Napoli nella prossima stagione. Non prevedo una gara con goleada contro l'Hellas Verona, è una partita che va sbloccata subito e giocata in gestione, rappresenta l'ultimo ostacolo verso la Champions. E' troppo importante per il Napoli, non può scivolare su una buccia di banana. La "fatal Verona" lo e' stata in passato per alcune squadre, speriamo che non sia cosi' per il Napoli. Va tenuto altissimo il livello di guardia, serve solo un gol in piu' degli avversari".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>