Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 20
martedì 11 maggio 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Maurizio de Giovanni a "NM": "Napoli, Champions ancora possibile se Gattuso asseconderà le caratteristiche dei calciatori, il modulo 4-2-3-1 solo con Osimhen"
09.04.2021 19:20 di Napoli Magazine

NAPOLI - Lo scrittore Maurizio de Giovanni ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Napoli Magazine": "Il Napoli visto contro la Juventus è stato rinunciatario, ha giocato in maniera completamente attendista. Io continuo a pensare che il 4-2-3-1 sia un modulo che non si possa adottare con Mertens. Puoi farlo con Osimhen, ma con un giocatore come Mertens non ha senso cercare la profondita' anziche' dialogare nello stretto. Per questo credo che l'errore sia stato soprattutto di Gattuso. La Juventus non ha giocato bene, era battibile, ma ha fatto di piu'. Il Napoli, di fatto, al di la' delle occasioni sui tiri da fuori, non mi pare abbia fatto tantissimo per vincere questa partita. Forse il pareggio sarebbe stato il risultato piu' giusto, ma la Juventus non ha rubato la vittoria. Su Zielinski, a mio avviso, c'era rigore. Non mi pare che l'arbitro Mariani abbia inciso piu' di tanto: ha commesso degli errori, d'altronde la classe arbitrale italiana e' scadente. Il VAR non puo' intervenire se l'arbitro e' convinto della sua decisione. Andrebbe cambiato il protocollo: l'arbitro non puo' sbagliare in maniera cosi' clamorosa, mantenendo la sua convinzione che non permette al VAR di intervenire. Andrebbe riorganizzato il protocollo perche' così non ha senso. Il Napoli puo' tranquillamente ambire ancora ad un posto in Champions: se dovesse ottenere un filotto di vittorie, facendo un colpo contro Inter e Lazio, potrebbe certamente ambire alla qualificazione. L'Atalanta e' a 2 punti, la Juventus a 3 e il Milan a 4 punti. Non credo che siano squadre che non possano avere momenti di calo. Il Napoli deve crederci, deve ritrovarsi, deve ricostruirsi e puo' dire ancora la sua. Il Napoli, a mio avviso, e' in svantaggio negli scontri diretti con la piu' abbordabile delle tre, ovvero il Milan. Non penso che il calcio italiano possa permettersi la Juventus fuori dai primi 4 posti, per cui credo che una delle suddette posizioni sara' occupata dai bianconeri. L'Inter, con la vittoria contro il Sassuolo, ha gia' lo scudetto in tasca. L'Atalanta non pare avere momenti di cedimento: con 9 gare da giocare non credo che possano avere battute d'arresto. Il Napoli, arrivando a 73-74 punti, puo' raggiungere la qualificazione in Champions. L'allenatore dovrebbe conoscere bene lo status fisico dei giocatori. Se Gattuso intende proseguire con il 4-2-3-1, contro la Sampdoria, deve giocare con Osimhen, farlo con Mertens sarebbe un'assurdità. Lozano mi e' sembrato fuori condizione, è un giocatore che fa della velocita' la sua arma migliore: se dovesse ritrovare velocita' insisterei su di lui, altrimenti punterei su Politano che ha tutto il diritto di indossare una maglia da titolare. La rosa del Napoli non e' omogenea: pensare che Rrahmani possa fare la controfigura del miglior Manolas è un'assurdita', come pensare che Hysaj a sinistra possa offrire una prestazione di livello e' un'assurdita'. Questi aspetti emergono contro calciatori di qualita' superiore. Chiesa ha fatto 2 dribbling saltando facilmente Hysaj e Insigne, Cristiano Ronaldo era solissimo al centro dell'area, lasciato libero di calciare da Rrahmani. Lo stesso Meret non ha colpe particolari sui due gol della Juventus, ma nemmeno riesce a portare punti. Anche questa mi sembra una carenza. Da tempo Di Lorenzo risulta tra i migliori: gioca sempre, con la cessione di Malcuit non ha sostituti. Di sicuro e' tra gli insostituibili. Certo, pensare che tra i migliori ci sia un terzino destro la dice lunga su come sia andata la stagione. Gattuso ha sbagliato la partita con la Juventus, non e' la prima volta che capita: credo che debba fare per primo un esame di coscienza e chiamare a raccolta la squadra perche' l'obiettivo puo' essere ancora raggiunto. La sconfitta a Torino poteva starci, ma ora il Napoli ha giocato tutti i jolly. Non puo' piu' sbagliare. Gattuso deve mostrarsi per il motivatore che e' e deve dare un riassetto tattico alla squadra, che ha tante mezz'ali e non puo' giocare senza mezz'ali, ha tanti esterni d'attacco e non un trequartista di ruolo. Credo che Gattuso debba assecondare le caratteristiche dei suoi giocatori, perche' a Torino sono stati evidenziati tutti i limiti tattici della rosa".

 

Antonio Petrazzuolo

 

Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

 

 

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>