Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 20
martedì 11 maggio 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Maurizio de Giovanni a "NM": "Napoli, con la Champions avanti con Gattuso, altrimenti De Zerbi, non mi priverei di Hysaj"
28.04.2021 23:01 di Napoli Magazine

NAPOLI - Lo scrittore Maurizio de Giovanni ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Il male atavico del Napoli è quello di creare tantissimo e di realizzare molto meno di quello che si crea. Straordinarie le due realizzazioni del Napoli a Torino, soprattutto Osimhen per l'incredibile progressione. E' un centravanti che ha bisogno di una squadra che gioca per lui, per cui sta facendo bene. Continuo invece ad essere perplesso su Mertens nel ruolo di trequartista. Certamente la difesa è andata molto bene. Non penso che il Torino sia una di quelle prove che consentano valutazioni di un certo tipo, pero' va detto che il reparto arretrato ha offerto garanzie con la coppia Rrahmani-Koulibaly che sembra essere quella meglio assortita. Straordinario Demme. Bakayoko, al di la' del bel gol, mi e' parso comunque un pesce fuor d'acqua: troppo lento per giocare con un compagno a centrocampo e troppo poco tecnico per giocare da regista, per questo continuo ad avere dei dubbi su di lui. Grandissimo Zielinski. Il grande problema di abbondanza del Napoli sta nella scelta tra Politano e Lozano: sono convinto che Lozano debba giocare, come pure lo stesso Politano che è imprescindibile in questo momento. Mertens anticipa troppo la giocata, era solo ed ha tirato fuori, peccato. Avrebbe potuto rendere il risultato piu' profondo. Di Lorenzo e Hysaj sono quelli che mi sono piaciuti di piu' a Torino, mi sono sembrati molto attenti e forti. Prima di lasciare andare via Hysaj ci penserei molto. Non capisco perche' se ne debba fare a meno, per poi andare a comprare un giovane che dovrebbe integrarsi. Molto bene l'attacco globalmente. Meret esce poco, i palloni nell'area piccola difficilmente sono suoi, peccato perche' e' un ragazzo di grandissimo talento, molto bravo tra i pali. Il Napoli e' sostanzialmente favorito per la qualificazione in Champions: e' vero che affrontera' squadre in lotta per salvarsi, ma sono inferiori tecnicamente. Sfruttare gli scontri diretti delle altre ritengo che sia un vantaggio enorme per il Napoli, soprattutto in vista del prossimo Juventus-Milan al 35° turno. Napoli-Cagliari e' una partita da vincere, senza se e senza ma. Gli azzurri non possono compiere altri passi falsi. Sassuolo-Atalanta e Udinese-Juventus potrebbero rappresentare una buccia di banana su cui scivolare. Il Napoli deve fare la sua parte, di sicuro almeno con 4 vittorie e al massimo 1 pareggio, che immagino a Firenze. Arrivare secondo, terzo o quarto cambia poco. L'importante è qualificarsi in Champions, farlo mettendo fuori la Juventus sarebbe molto piu' divertente. Non so se la situazione tra Gattuso e la societa' sia ricomponibile. Di sicuro chi resta deve farlo con la massima voglia e la consapevolezza di occupare la panchina di una grande squadra. Non sono un appassionato di Spalletti. Con la Champions, credo che la soluzione migliore sia ancora Gattuso, anche se ritengo che abbia commesso degli errori evidenti. Se la situazione tra il Napoli e Gattuso non dovesse ricomporsi, non so se Spalletti potrebbe essere la scelta giusta, magari una figura diversa come un De Zerbi potrebbe essere meglio".
 
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>