Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 25
giovedì 17 giugno 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Nicola Mora a "NM": "Napoli, in tre sono insostituibili"
06.05.2021 22:54 di Napoli Magazine

NAPOLI - Nicola Mora, ex difensore del Napoli, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Osimhen ha realizzato un gran gol al Cagliari. E' un giocatore che sta diventando fondamentale. Vedendolo giocare con continuita' riusciamo a capire quanto e' mancato al Napoli e quanto serve a questa squadra, grazie alle sue qualita' di velocista. A volte fa reparto da solo, sta imparando a gestire palla, non solo nello spazio ma anche quando gli arriva addosso. E' in grandissima crescita. Il secondo gol, che gli e' stato annullato da Fabbri, non e' mai fallo: c'e' voluto coraggio per annullare una rete così limpida. Godin, su minimo tocco, ha perso equilibrio, per cui il gol andava convalidato. Osimhen sta migliorando anche sotto l'aspetto del gioco, sia aereo che palla a terra. Ora serveranno quattro vittorie, a meno che non arrivi qualche regalo dalle altre contendenti. Il Napoli ha recuperato 10 punti. Se le vince tutte comunque non dipendera' da nessuno. Nulla e' perso, ci sono ancora 4 partite, con scontri diretti che possono far perdere punti alle altre. Alla luce del pari dell'Atalanta contro il Sassuolo risulta meno grave il pareggio del Napoli, ma sale il rammarico. Per come si era messa la partita, andava gestito meglio il finale. Prendere gol al 94° dispiace, mi ha fatto ripensare anche ai punti persi contro il Sassuolo sempre nel finale. Molto bene Meret, con 2-3 parate decisive, sull'ultimo gol non puo' nulla, in controtempo sul primo palo. Ho sempre pensato che Meret dovesse essere titolare nel Napoli, al di la' dell'ottimo rendimento di Ospina. Si tratta di un portiere italiano, un investimento del Napoli ed è un talento. Se si sono spesi tanti soldi gli andava data la possibilita' di giocare, sbagliare e migliorare. Il portiere puo' diventare formidabile solo se gioca costantemente e lo sta dimostrando. Il Napoli avrebbe comunque meritato di piu'. Dopo l'1-0 ci sono state altre occasioni, con il Cagliari che ha sofferto in vari frangenti. Non credo che il Cagliari possa retrocedere, e' tra le piu' attrezzate in lotta per salvarsi. Insigne mi e' parso un po' troppo nervoso stavolta. I sardi poi sono stati anche padroni del campo nella seconda parte del match. Forse per questo motivo si e' visto un Insigne meno determinante del solito, puo' succedere considerando che il Napoli non e' abituato a farsi dominare, fermo restando che il suo talento non si discute. L'attenzione di Koulibaly e Manolas e' stata ottimale, si sono comportati benissimo. Sul gol di Nandez e' stato Hysaj a farsi sfuggire l'uomo alle spalle. Bene Demme, anche se alla fine l'ho visto un po' in debito di ossigeno: e' diventato indispensabile per il Napoli, spero che possa recuperare. Al di la' di chi gli sta affianco, fa la differenza. E' opportuno averlo sempre in forma, dato che negli ultimi 20 minuti mi e' parso un po' in difficolta'. I cambi di Gattuso mi sono piaciuti. Ognuno la vede alla propria maniera. Tutti abbiamo visto che Politano e' piu' in forma di Lozano; dopo l'infortunio, infatti, non è riuscito ad essere molto incisivo, al di la' dell'assist gol per Osimhen contro la Lazio. Certo e' che non sono io che devo giudicare le scelte dell'allenatore. Fabian, pur non avendo brillato, siccome si doveva difendere piu' che attaccare, non mi e' dispiaciuto. Zielinski resta uno dei motori del Napoli, insieme a Insigne, per cui questi tre calciatori, ovvero Politano, Fabian e Zielinski, secondo il mio punto di vista, al momento sono insostituibili. Il prossimo sara' un bel turno. Il Napoli deve pensare solo a vincere. Juventus-Milan sarà un bel duello, comportera' la perdita di qualche punto per una delle due, l'Atalanta affrontera' il Parma purtroppo gia' retrocesso, non mi sembra un grande ostacolo per gli uomini di Gasperini dato che i ducali staranno gia' pensando alla prossima stagione, mentre invece la Lazio a Firenze dovra' giocarsela, è un match che potrebbe riservare sorprese. La sfida clou resta comunque quella tra Juventus e Milan".
 
 
Antonio Petrazzuolo 
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>