Anno XX n° 49
venerdì 1 dicembre 2023, ore
NM LIVE
NM LIVE - Pino Taglialatela a "NM": "Napoli, tra campionato e Champions, mai dire mai! Meret e Gollini certezze"
25.03.2023 23:55 di Napoli Magazine

NAPOLI - Pino Taglialatela, ex portiere e capitano del Napoli, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Il campionato italiano non è di scarso livello, anzi. Se pensiamo alla Champions, e alle tre squadre italiane qualificate ai Quarti, capiamo ancora di piu' la forza di questo Napoli, primo con merito. I 19 punti di vantaggio sulla seconda in classifica rappresentano un dato inequivocabile. C'e' poco da dire. Certi risultati non si ottengono con la fortuna. Serve concentrazione, applicazione, e soprattutto costanza di rendimento. Qualita' che il Napoli ha dimostrato di avere, a differenza delle dirette inseguitrici incappate in piu' di una circostanza in diverse battute d'arresto. La doppia sfida in Champions, ai Quarti, tra Napoli e Milan sara' tutta da vivere. Non condivido il pensiero di chi sostiene che in Europa sara' tutta un'altra musica. Di sicuro ci sara' un'attenzione diversa, ma Kim, Kvaratskhelia e Osimhen, per citare i primi 3 che mi vengono in mente, saranno gli stessi sia nella sfida di campionato che nel doppio confronto in Champions. La bellezza di questo gruppo, ottimamente guidato da Spalletti, sta anche nella capacita' di affrontare qualsiasi tipo di avversario con una evidente voglia di vincere. Gli azzurri non sono mai sazi e si vede! Partiamo dai pali: Meret si è fatto trovare sempre pronto, anche se grazie alla difesa spesso invalicabile, di tiri ne sono arrivati pochi. Mi ha colpito anche la prestazione offerta da Gollini contro l'Atalanta: non e' mai semplice entrare in campo a freddo e dimostrare il proprio valore per tutta la partita. E invece questo ragazzo, con grande serenita', ha mostrato di essere un ottimo portiere tra i pali, come nelle uscite e di sapere impostare le azioni e i rinvii, aspetto fondamentale nel calcio moderno, con grande intelligenza. In difesa poi la certezza e' Kim: centralmente non fa passare nessuno e il coro che gli dedicano i tifosi quando prende palla e salta gli avversari e' piu' che meritato. Lo stesso Rrahmani si integra molto bene col sudcoreano, come pure Ostigard e Juan Jesus all'occorrenza. Mario Rui è ormai una garanzia. Di Lorenzo non conosce cali. E a centrocampo tra Lobotka, Zielinski e Anguissa si creano sempre le condizioni giuste per permettere agli attaccanti di sviluppare la manovra offensiva. Kvara e' davvero impressionante, con le sue serpentine e' imprendibile. Osimhen di testa mi sta impressionando: quando salta riesce a restare in volo per frazioni di secondo che fanno la differenza poco prima di battere a rete. Il bello e' che tutti questi ragazzi, bravissimi, sono giovani. Per questo mi auguro che possano restare ancora qualche anno insieme a Napoli. In carriera diverse volte ho affrontato il Milan, di sfide ce ne sono state tante ma erano altri tempi. Era un calcio diverso. Da tifoso mi piace vedere che, dopo 33 anni, e' riesplosa la voglia di gioire per un titolo importante. Napoli merita questa e tante altre gioie. La Champions? Con lo scudetto in tasca, bisogna provarci fino all'ultimo secondo. Mai dire mai nella vita".

 

Antonio Petrazzuolo 
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>