Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 26
giovedì 24 giugno 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Stefan Schwoch a "NM": “Napoli, riparti da Insigne e Osimhen, Dries Mertens sarà importante”
11.06.2021 20:15 di Napoli Magazine

NAPOLI - Stefan Schwoch, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "La mancata qualificazione in Champions è stata sicuramente un trauma per il Napoli, però ormai è un discorso che appartiene al passato e bisogna pensare già alla prossima stagione. Non si può iniziare un nuovo percorso pensando di aver fallito la qualificazione in Champions. Spalletti è un allenatore italiano esperto, come lo voleva il presidente. Ha già lavorato in piazze impegnative come Roma e Milano, perciò credo che sia stata una scelta oculata per puntare su un allenatore che conosce bene il campionato e che ha l'esperienza giusta avendo lavorato già con calciatori importanti. Non credo che si possa mettere in discussione un talento come Insigne, anche se ha 30 anni: nell'ultima stagione ha fatto nettamente la differenza, sta facendo molto bene. Penso che il Napoli debba ripartire proprio da Insigne per un futuro sempre più importante. Spalletti sceglierà il modulo in base ai giocatori a disposizione, opterà per il 4-2-3-1 o per il 4-3-3. Osimhen e Insigne sono dei punti fermi. Mertens giocherà tante partite e continuerà a far vedere il suo valore. Zielinski nel ruolo di sottopunta ha fatto molto bene. Lo stesso Politano ha avuto un buon rendimento. Bisognerà vedere cosa ci riserverà il calciomercato. Mi auguro che Spalletti possa avere a disposizione uno zoccolo duro su cui contare, in modo tale da evitare troppe rotazioni com'è avvenuto negli ultimi anni. Vivendo il Napoli da lontano, non mi sento di dare dei consigli per gli acquisti. Bisogna conoscere bene la situazione internamente per poter dare delle indicazioni. E' chiaro che sulla fascia sinistra bisognerà intervenire, occorre un sostituto. Penso che sia un ruolo primario. Poi bisognerà vedere se andranno via Fabian Ruiz e Koulibaly, uno dei due potrebbe partire per fare cassa e la società in tal caso dovrà agire di conseguenza. E' anche vero che nel Napoli non c'e' nulla di scontato e potrebbero restare entrambi. Ogni allenatore si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione per poter aprire un ciclo. Spalletti si augura di aprire una parentesi importante con il Napoli. Proverà a vincere qualcosa, mantenendo il Napoli in alto per diversi anni. Credo che Mancini abbia optato per Bernardeschi, e non per Politano, all'Europeo perchè Bernardeschi è un giocatore polivalente, può fare la mezz'ala, l'esterno a destra e il falso nueve. Politano avrebbe avuto la concorrenza di Chiesa e Berardi sulla fascia destra, quindi sarebbero stati in tre per un posto. Penso che abbia fatto un ragionamento in base alle caratteristiche. Rivedere Sarri, Spalletti, Allegri e Mourinho sarà davvero interessante, è bello rivederli di nuovo tutti in campo. Allegri potrebbe essere quello che puo' incidere di piu', perche' sa leggere molto bene le partite. Mi auguro che sia un bel campionato".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>