Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 8
lunedì 17 febbraio 2020, ore
SOCIAL NETWORK
NM LIVE - Maurizio de Giovanni, Xavier Jacobelli, Nicolò Schira e Mikaela Calcagno in diretta con Petrazzuolo su “Napoli Magazine”
23.01.2020 23:05 di Napoli Magazine

NAPOLI - Diciannovesima puntata di “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Maurizio de Giovanni, Xavier Jacobelli, Nicolò Schira e Mikaela Calcagno.

 

 

NM LIVE - Maurizio de Giovanni: “La partita con la Juve non è mai come le altre, felicissimo per il ritorno dei tifosi delle Curve, servono ancora un terzino sinistro e un attaccante

 

NAPOLI - MAURIZIO DE GIOVANNI, scrittore, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “La partita con la Juve non è mai come le altre, ha sempre delle particolarità e quest’anno c’è il ritorno di Sarri. Purtroppo oggi siamo di nuovo nella condizione di appendere tutte le nostre speranze a questa gara, come succedeva un po’ di tempo fa. Siamo molto felici del passaggio di turno in Coppa Italia perché abbiamo battuto una grande squadra ma soprattutto perché abbiamo ritrovato il pubblico del San Paolo. Bisogna dare atto ai ragazzi delle Curve di aver dato assoluta priorità alla maglia e al momento delicatissimo della squadra, mettendo per ora da parte, le pur legittime rivendicazioni. Sto notando nelle ultime settimane, un rallentamento nelle zone alte della classifica, a parte Juve, Inter e Lazio che stanno facendo un campionato a parte, credo che la zona Europa League possa essere ancora alla portata e secondo me, con gli opportuni stimoli e qualche risultato importante, gli azzurri potrebbero anche centrarla. Mercato? Risolti i problemi del centrocampo con Demme e Lobotka, che mi piacciono tanto, credo che in questo momento il Napoli debba cercare a tutti i costi un terzino sinistro perché Ghoulam è scomparso dai radar e non si può continuare a far giocare fuori ruolo alcuni giocatori come Di Lorenzo, il greco Tsimikas mi sembra possa essere una buona soluzione. Oltre al terzino sinistro, però, credo che la squadra abbia anche un’altra grave carenza che è l’attaccante. Milik è bravo, fa anche gol ma raramente sono decisivi, il polacco è un gran calciatore ma non è un centravanti. Credo che per Mertens e Callejon non ci sia futuro nel Napoli, soprattutto per lo spagnolo e la trattativa Politano, che mi piace come idea, credo sia un’indicazione abbastanza precisa. Dovesse arrivare l’interista, l’acquisto di Lozano, che continua a non convincermi, mi risulterebbe ancora più misterioso. Gattuso non deve fossilizzarsi su certe scelte, ad esempio Ospina, se Meret ha problemi fisici va bene, altrimenti non credo sia una soluzione giusta”.

 

NM LIVE - Xavier Jacobelli: “Napoli e Juve arrivano nel migliore dei modi alla sfida di campionato, Gattuso mi piace, l'interesse per Politano è concreto, Insigne protagonista assoluto con la Lazio

 

NAPOLI - XAVIER JACOBELLI, direttore di Tuttosport, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Napoli e Juventus arrivano nel migliore dei modi alla sfida di campionato, soprattutto per quanto riguarda il Napoli, credo che la vittoria con la Lazio con il passaggio in semifinale di Coppa Italia possano essere dei risultati molto significativi in questo momento che vede Gattuso e gli azzurri impegnati nel tentativo di rilanciarsi ai massimi livelli. Il risultato ottenuto dal Napoli contro la Lazio, reduce da 12 successi consecutivi e in piena lotta per lo scudetto, è stato tra l'altro completato con il rapporto recuperato con il tifo partenopeo che poi sappiamo, è il primo caposaldo delle fortune della squadra azzurra. Solitamente, un'indicazione sulle scelte di Sarri si ha dopo l'ultimo allenamento pre-partita, certamente ha a disposizione, nonostante l'emergenza terzini, una rosa qualitativamente e quantitativamente elevata che consente variazioni tattiche durante la partita e la sensazione che si è avuta dalla Juventus in Coppa Italia, soprattutto dopo il primo tempo con la Roma, chiuso con 3 gol di vantaggio, è stata sicuramente tra le più positive di questa prima metà stagione. Vedo molto bene Gattuso, nutro grande stima nei suoi confronti, soprattutto per quanto ha fatto a Pisa, in un momento drammatico per la società, pagando addirittura di tasca propria pranzo e cena dei suoi calciatori, per dire quanto questo signore viva con passione, coinvolgimento e amore il calcio. Aggiungo quanto ha fatto di buono nella scorsa stagione a Milano, portando il Milan in Europa, con una rosa che non era stata certamente costruita per vincere lo scudetto e non è stata certamente colpa sua se il club rossonero non ha potuto disputare l'Europa League per i noti motivi di bilancio. A Napoli, poi, mi è piaciuta molto la sua determinazione perché perdere 4 partite su 5 avrebbe steso chiunque, ma non Gattuso, che punta molto sullo spirito di squadra, sul gioco e sull'interesse collettivo, per questo credo che la vittoria con la Lazio possa imprimere una sterzata alla stagione del Napoli. L'interessamento del Napoli per Politano è concreto e vedremo dove porterà. Lobotka è un ottimo acquisto, Demme mi è piaciuto molto, è un centrocampista poco appariscente ma molto, molto efficace dal punto di vista della carica agonistica e del supporto alla manovra del pacchetto centrale, poi il bilancio del mercato si farà un attimo dopo la chiusura del 31 gennaio, fino ad allora tutto può ancora succedere. Se Gattuso e il Napoli hanno puntato su questi calciatori è evidente che ritengono siano i più adatti alle esigenze della squadra, è chiaro che non si può dare un giudizio compiuto ma si può parlare di sensazioni, senza dimenticare che il Napoli è dietro in campionato ma è in semifinale di Coppa Italia e negli ottavi di Champions, nonostante tutte le vicissitudini patite. Da osservatore esterno credo che quel 5 novembre, quando la società decise di mandare in ritiro la squadra, respinto con l'oramai famoso ammutinamento e con tutto quanto accadde, con Ancelotti che divenne il capro espiatorio e che secondo me, invece, avrebbe dovuto continuare fino a fine stagione, sia stato l'episodio che ha compromesso l'equilibrio psicologico di tutto il gruppo, creando quella frattura che spero possa essere ricomposta nel superiore interesse primario del Napoli e dei suoi tifosi, perché in questo momento, discettare su chi ha torto o ragione o sulle multe, conta ma non è l'aspetto più importante. Mi piace sottolineare la prestazione di Insigne in Coppa Italia, la grinta, la personalità e la classe che ha messo, ricomponendo di fatto, il rapporto con la tifoseria, perché si è caricato la squadra sulle spalle, quel gol che ha segnato fa parte del suo repertorio personale e la squadra ha avvertito la scossa data dal capitano e l'ha seguito, ribaltando il pronostico che vedeva la squadra di Simone Inzaghi favorita”.

 

NM LIVE - Nicolò Schira: “Per Politano manca solo il si del calciatore, nessuno scambio Vecino-Allan, per Cavani c’è l’Atletico Madrid”

 

NAPOLI - NICOLÒ SCHIRA, giornalista sportivo, esperto dio mercato, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Siamo in attesa della decisione definitiva di Politano per sbloccare il suo passaggio al Napoli perché sappiamo che il giocatore avrebbe preferito la Roma dove è cresciuto, poi bisogna capire anche se nell’affare rientrerà Llorente che potrebbe fare il percorso opposto. Dopo Tonelli anche Younes potrebbe andare alla Sampdoria che ha già trovato l’accordo con il Napoli, anche in questo caso la decisione spetta al calciatore perché ha anche un altro paio di richieste. Confermo che sono praticamente nulle le possibilità di uno scambio con l’Inter tra Allan e Vecino. Il discorso sul terzino sinistro è strettamente legato al destino di Ghoulam, anche se in questo momento è un oggetto misterioso. Amrabat? Il Napoli da tempo ha l’accordo con il Verona, il giocatore dovrebbe arrivare per la prossima stagione, Setti vuole mantenere la parola ma finora l’affare non è ancora concluso perché l’entourage del calciatore sta vagliando anche altre possibilità anche se finora nessuna offerta concreta come quella del Napoli, è pervenuta. Vedo molto complicato il rinnovo di Callejon, qualche possibilità in più per Mertens anche se non mi meraviglierei di vedere il belga lontano da Napoli la prossima stagione. Castrovilli ha rinnovato da poco con la Fiorentina che valuta il giocatore tra i 40 e i 50 milioni di euro, così come il Brescia con Tonali, il Napoli è alla finestra ma ci sono anche altri club interessati ad entrambi. Il nome di Cavani, oramai, torna in ogni sessione di mercato ma credo che la destinazione più probabile resti l’Atletico Madrid”.

 

NM LIVE - Mikaela Calcagno: “La vittoria con la Lazio buon trampolino di lancio per la gara con la Juve, Politano ottimo affare per il Napoli

 

NAPOLI - MIKAELA CALCAGNO, giornalista sportiva, è intervenuta a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Si dice sempre che vittoria chiama vittoria e quindi quella con la Lazio, squadra che in questo momento sta dando filo da torcere a tutti, può essere un trampolino di lancio anche contro la Juve. Non credo ad un’accoglienza molto calorosa per Sarri, anche se non credo sarà come quella che ebbe Higuain. Si dice sempre che i tifosi sono il dodicesimo uomo in campo e quelli del Napoli hanno dimostrato proprio in Coppa Italia di essere un valore aggiunto. Gattuso ha raccolto un’eredità pesante ed un ambiente molto deluso, ce la sta mettendo tutta ma purtroppo in campionato è tutto compromesso ma la Coppa Italia può essere un obiettivo alla portata ma sarebbe solo una consolazione per i tifosi azzurri che, come tutti, d’altronde, si aspettavano molto di più dalla squadra partenopea. La Juventus continua ad essere favorita per lo scudetto e l’Inter non può più permettersi passi falsi. I bianconeri, però, rispetto alle passate stagioni mi sembrano più abbordabili e il Napoli delle scorse stagioni, forse, avrebbe potuto ottenere di più. Oramai, nella sessione invernale di mercato, siamo abituati a colpi di scena, di Politano si parla tantissimo, alle volte anche a sproposito, personalmente credo che il Napoli farebbe un ottimo affare a prenderlo. A marzo tornerò in tv, ma lasciamo un po’ di suspense per tutto il contesto”.

 

NM LIVE - Antonio Petrazzuolo: “Vittoria con la Lazio importantissima, Juve favorita ma il Napoli non parte battuto, Demme e Lobotka mi hanno fatto una buona impressione

 

NAPOLI - ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di Napoli Magazine, ha condotto “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Dopo il passaggio del turno in Coppa Italia, grazie alla bella vittoria con la Lazio, mi aspetto un’altra prova d’orgoglio contro la Juventus perché, guardando la classifica, è chiaro che i bianconeri partono con i favori del pronostico. Se il Napoli parte convinto di poter fare bene, credo che gli azzurri possano giocare una partita importante e fare anche punti. Per quanto riguarda l’arrivo di Politano, dato per imminente, personalmente non mi sbilancio, anzi, non sono così sicuro perché non mi risulta che l’affare sia ai dettagli, così come non mi risulta assolutamente nulla sull’eventuale scambio Vecino-Allan con l’Inter, anche perché non c’è paragone tra il brasiliano e l’uruguagio. Come può giocare il Napoli contro la Juventus? Credo proprio che in questo momento la formazione sia praticamente fatta almeno per dieci undicesimi, quindi Ospina ancora tra i pali, difesa schierata da destra a sinistra con Hysaj, Di Lorenzo, Manolas e Mario Rui, a centrocampo ballottaggio tra Demme e Lobotka come centrale, con il tedesco in vantaggio sullo slovacco, con Fabian Ruiz e Zielinski esterni e in attacco l’oramai solito tridente offensivo con Callejon, Milik e Insigne. Il gioco delle coppie di cui parla Gattuso è molto chiaro, soprattutto in attacco e quindi non credo proprio che Cavani possa essere un obiettivo di mercato. Per parlare della sfida di Barcellona è ancora presto anche perché, prima di tutto, bisogna concentrarsi sul campionato, a partire dalla super sfida con la Juventus e poi bisogna almeno provare a recuperare il terreno perduto. Demme si è presentato subito molto bene già con il Perugia perché ha mostrato subito grande personalità e per quanto si è visto, anche Lobotka mi ha fatto un’ottima impressione. Per quanto riguarda l’infermeria, continua il recupero degli infortunati, oggi terapie e lavoro personalizzato per Maksimovic e Koulibaly, palestra per Mertens, lavoro personalizzato anche per Younes, Ghoulam e Allan, purtroppo nessuno sarà disponibile per la sfida con la Juventus, qualche flebile speranza, forse, solo per Maksimovic”.

 

Loading...
ULTIMISSIME SOCIAL NETWORK
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>