Anno XXI n° 10
lunedì 4 marzo 2024, ore
SOCIAL NETWORK
RADIO MARTE - Petrazzuolo: "Le parole di Mazzarri non mi sorprendono, ha studiato bene il Napoli dello scudetto, bisogna ripartire dalle proprie certezze"
24.11.2023 20:37 di Napoli Magazine

NAPOLI - Antonio Petrazzuolo, direttore di Napoli Magazine, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Marte: "Parole di Mazzarri? Non mi sorprendono, ne avevo già parlato con lui qualche tempo fa. Ha studiato bene il Napoli che ha vinto lo scudetto. Non bisogna dimenticare il lavoro fatto in passato, anche perchè per arrivare a quel livello anche allo stesso Spalletti è servito un po' di tempo. Questo significa che con un confronto con i giocatori ha trovato la chiave giusta, per questo Mazzarri partirà da lì. Quando dice che ha parlato con Osimhen e gli altri sta facendo capire che sta già pensando a come utilizzare tutti i giocatori. E' stata una bella conferenza, fatta col sorriso sulle labbra. Ora il Napoli deve ripartire dalle proprie consapevolezze. Modulo? Anche la mia domanda in conferenza è stata su questo e lui è stato chiaro. Ha detto che il 4-3-3, quando serviva, già lo faceva ai tempi della sua prima avventura azzurra, quindi ci sono tante considerazioni positive da fare sulla squadra. Elmas tornerà importante ad esmepio, sarà il dodicesimo uomo come l'anno scorso. Raspadori può far rifiatare anche gli esterni, ci sono tante suluzioni. Tutti giocheranno e daranno il loro contributo. Sono ottimista, tantissimi ex calciatori lo hanno salutato con affetto quando è tornato a Napoli, non solo titolari, e non è un caso. Diverse posizioni e gerarchie sono chiare, altre cose le capiremo mano mano durante le partite. A centrocampo si ripartirà da Lobotka, finalmente. Segnalo un bel like di Osimhen sul profilo del Napoli, mi fa pensare che la vicinanza di Mazzarri sia stata importante in questi giorni. Anche il mister lo ha paragonato a Cavani, parlando delle rincorse difensive ad esempio. Cavani con Mazzarri lo faceva, era una macchina perfetta. Dava tutto per la squadra, una volta tornò dall'Uruguay e andò a Castel Volturno per fare dei giri di campo. Osimhen è il centro dell'attacco del Napoli, la sua presenza non è in dubbio. Lui e Kvara saranno centrali, con Mazzarri non rischieranno cambi strani. Questo potrà valere anche per Lobotka ed altri, bisogna solo ritrovare delle certezze e Mazzarri in questo è un maestro".

ULTIMISSIME SOCIAL NETWORK
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>