Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 26
giovedì 24 giugno 2021, ore
TUTTI IN RETE
SPEZIA - Italiano: "Abbiamo bisogno del miglior Saponara, il Napoli è fortissimo, ha grandi campioni, servirà il giusto furore, proveremo a metterli in difficoltà"
07.05.2021 16:41 di Napoli Magazine

LA SPEZIA - Vincenzo Italiano, allenatore dello Spezia, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine: "Il pareggio (contro il Verona, ndr) è stato fondamentale e ottenuto con grande caparbietà dopo lo svantaggio, l'Hellas è un avversario forte che quando spinge ti mette in grossa difficoltà, è stato un grande merito da parte nostra, di non mollare, di credere fino alla fine di poter far gol e son contento che il gol sia arrivato dopo la partita da un subentrato, la rifinitura e l'assistenza sempre da un subentrato, questo è lo spirito che ci deve accompagnare da qui alla fine, sono contento di quello che è accaduto sabato, mi auguro che ci serva per avere un'ulteriore spinta domani. Saponara? Sta bene, purtroppo ha avuto un problemino al piede che ancora adesso non è del tutto risolto, ma è un ragazzo che stringe i denti, è un ragazzo che come mentalità ha fatto vedere anche sabato che ci tiene, che è un uomo squadra. Il gol lo ha aiutato tantissimo, perchè questa settimana si è allenato forte, come il resto della squadra, abbiamo bisogno del miglior Saponara, perchè ha colpi, ha qualità, è uno dei più esperti, sono felice per lui. In questo momento conta la partita di domani contro un avversario fortissimo quindi pensiamo a quest'impegno e poi vediamo cosa accade, chi avrà bisogno di riposare, chi di fare qualche giorno di recupero, ma in questo momento cercheremo di essere all'altezza della situazione già domani, pensare di ottenere e fare risultato e poi le altre partite le affronteremo e cercheremo di fare quello che abbiamo fatto sempre, tutti coinvolti, inseriti, partecipi e per queste quattro partite dobbiamo continuare a farlo. Gara col Napoli? E' una partita difficile per noi, il Napoli in questo momento sta giocando un grande calcio, tutti i giocatori si vede che sono ispirati, si divertono, a parte il pareggio col Cagliari arrivato a tempo quasi scaduto però la squadra si vede che gioca, propone, crea, quindi noi domani siamo di fronte ad una delle squadre più forti del campionato, dobbiamo cercare di affrontarla con il giusto furore, la massima attenzione, cercando quando abbiamo la palla di metterli in difficoltà perchè quando ci mettiamo in testa che possiamo farlo abbiamo fatto vedere che riusciamo a mettere in difficoltà chiunque, quindi, l'obiettivo per domani deve essere questo: cercare di far male al Napoli in quei momenti in cui il Napoli ci permetterà di farlo. Reparto offensivo del Napoli? Gente che in qualsiasi istante delle gare la può risolvere con delle giocate di qualità, giocate che solo questi grandi campioni dal nulla si possono inventare. Abbiamo cercato di stimolare la grande attenzione dei ragazzi, il fatto che sui duelli dobbiamo essere concentratissimi, sul fatto che bisognerà sacrificarsi, raddoppiare, triplicare, tutte componenti e tutti segnali che devono essere in una gara del genere segnali che ti fanno capire che devi sacrificarti e andare forte per tutti i 90 minuti, è questo che abbiamo cercato di fare. Sappiamo che il Napoli ci metterà in difficoltà, sappiamo che il Napoli va affrontato con un certo tipo di mentalità e mi auguro e spero che quello che abbiamo preparato in questa settimana domani riesca a dare qualche buon risultato. Mancherà Nzola e Galabinov e Piccoli hanno caratteristiche diverse? E' chiaro che in alcuni componenti le caratteristiche sono diversi uno dall'altro però i principi, lo sviluppo, lo svolgimento di quello che dobbiamo fare rimane sempre uguale, poi c'è chi attacca la profondità in un modo, chi protegge la palla in un altro, c'è chi ha l'uno contro uno più efficace, però noi rimaniamo quelli, l'identità deve rimanere tale e quale e cercare quando abbiamo la palla di metter in pratica tutte le nostre qualità e quello che proviamo in settimana e sono convintoche se lo afacciam oco on applicazione domani possiamo mettere in difficoltà il Napoli". 

ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>