Anno XX n° 23
sabato 3 giugno 2023, ore
TUTTI IN RETE
UDINESE - Sottil: "Possiamo mettere in difficoltà le big, il lavoro di Spalletti ha dato i suoi frutti"
03.05.2023 13:58 di Napoli Magazine

UDINE - Andrea Sottil, allenatore dell'Udinese, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TV12, Udinese TV, alla vigilia della sfida contro il Napoli: "Spostamento della gara? E' stato un episodio anomalo. È normale che, quando si vanno a modificare le giornate, gli impegni e le date, qualcosa a livello di programmazione devi cambiare. Ci siamo focalizzati a disputare la gara di giovedì sera e ci siamo organizzati, tenendo conto anche di un eventuale anticipo. Per quanto mi riguarda, non mi interessa se il Napoli vincerà domani o meno lo scudetto. Abbiamo un obiettivo ben preciso che ho già detto più volte: arrivare più in alto possibile nella parte sinistra della classifica. Abbiamo l’obbligo verso noi stessi, la Proprietà e verso i nostri tifosi e la volontà di finire alla grande questo campionato, anche per una mentalità e crescita futura di squadra. Tutto quello che riguarda il Napoli non mi interessa. È una partita difficile, loro hanno comandato tutto il campionato, quindi conosciamo benissimo le difficoltà. Noi siamo concentrati a fare la nostra partita. Veniamo da una gara non giocata ai nostri livelli, ma, questo gruppo, ha dimostrato di reagire immediatamente e quindi mi aspetto dai ragazzi una reazione per quanto riguarda la prestazione. Tutto il gruppo è competitivo; ci sono dei ragazzi che sono cresciuti molto, come Festy Ebosele ad esempio. Si allenano tutti bene e scalpitano per essere in campo. Farò come sempre le mie valutazioni, sono un allenatore che ho sempre dimostrato di far ruotare la rosa dando una possibilità a tutti. A livello numerico non siamo tantissimi, quindi nelle rotazioni e nelle alternanze devo fare delle valutazioni precise e attente. Tutti hanno sempre risposto comunque bene quando sono stati chiamati in causa e tutti vogliono finire da protagonisti questa stagione. Mi aspetto una prestazione importante, con i fatti. Mi aspetto un Napoli aggressivo come è stato sempre e venire forte in avanti, cercando duelli uno contro uno a tutto campo. Ha una grandissima qualità in rosa e un’identità ben precisa. Il lavoro di Spalletti ha dato i suoi frutti in questi due anni. Noi abbiamo le possibilità e la qualità per mettere in difficoltà le big, come abbiamo dimostrato fino a questo momento. Nestorovski? È un ragazzo che ha sempre lavorato con grande serietà e professionalità. Ha dimostrato di saper interpretare bene il suo ruolo all’interno della rosa. Gli ho sempre dimostrato fiducia e quando è stato chiamato ha fatto sempre la sua parte, tra gol e assist. A Lecce si è mosso bene e si è impegnato tantissimo, recuperando anche dei palloni che lui stesso aveva perso, inseguendo l’avversario fino al limite dell’area il pallone e procurarsi una punizione preziosa. L’ho visto bene e carico. A Lecce, senza Beto e Success, sono cambiate le caratteristiche in attacco; quindi, abbiamo dovuto riadattarci ai movimenti da eseguire. Io sono sicuro che Nesto farà la sua parte in questo finale di stagione. Dentro l’area è quello che si sa muovere meglio in assoluto".

ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>