Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 43
martedì 22 ottobre 2019, ore
VIDEO
PRESS CONFERENCE - Carlo Ancelotti: "Llorente? Ha caratteristiche utili, nessun rimpianto per Icardi, Juve-Napoli? Solo il risultato, se sono felice? Soddisfatto del lavoro della società, Milik out, Maksimovic a destra un'opzione, Lozano è pronto"
30.08.2019 17:07 di Napoli Magazine

CASTEL VOLTURNO (CE) - Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato in conferenza stampa a Castel Volturno alla vigilia di Juventus-Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine".
 
 
 
- Juventus-Napoli, che sfida sarà?
 
 
"E' un test importante, le sensazioni sono buone poi c'è il giudizio del campo che è il più importante di tutti".
 
 
- Gruppo Champions: che idea si è fatto?
 
 
"Il Liverpool lo conoscono tutti. Il Salisburgo ha cambiato giocatori e guida tecnica. Il Genk è una squadra tecnia. E' un girone migliore dello scorso anno, da giocare con la massima attenzione".
 
 
- Llorente alle firme. E' contento di quest'acquisto?
 
 
"Non lo so. Non sono interessato al mercato. Se arriva sono molto contento".
 
 
- Nessun rimpianto per Icardi?
 
 
"No, nessun rimpianto".
 
 
- Sarri farà di tutto per essere in campo...
 
 
"Rincontrare Sarri dopo qualche anno farebbe piacere. Se ci sono altre ragioni gli sconsiglio di venire allo stadio, ci saranno altre occasioni".
 
 
- Come sta Lozano?
 
 
"E' in un'ottima condizione, ha iniziato la preparazione col preliminare. Si sta adattando alle nuove idee. E' pronto per giocare".
 
 
- Orsato per Juve-Napoli. Scelta giusta?
 
 
"Ci sono tanti arbitri bravi. Orsato ha grande esperienza internazionale, nessun problema per noi".
 
 
- Toglie qualcosa Juve-Napoli alla seconda di campionato?
 
 
"Toglie qualcosa dal punto di vista del risultato. Non mi interessa come stanno le altre, ma voglio dare conferma alle mie sensasioni. Possiamo essere molto competitivi con la Juventus".
 
 
- Di Firenze cosa le è rimasto? Il Napoli a due o a tre a centrocampo?
 
 
"Il Napoli a 3 a centrocampo c'e' stato nel finale. Se vuoi pressare alto non puoi pressare coi tre centrocampisti. Mi è rimasto il sapore bello della vittoria. Tre gol sono nati da un rigore che non aveva ragione di esistere e da un calcio d'angolo dove non siamo stati attenti".
 
 
- Non fu accolto bene a Torino... Cosa si aspetta dall'arbitro?
 
 
"Non mi aspetto niente. Se succede, succede. Campo lo stesso".
 
 
- Che Napoli vuole vedere a Torino?
 
 
"Un Napoli competitivo contro una squadra forte, dobbiamo essere bravi sia in difesa che in attacco, con personalità".
 
 
- Insigne ha detto che lei vede un Napoli che puo' puntare allo scudetto...
 
 
"Il Napoli ha qualità. Mi auguro che attraverso il lavoro possiamo migliorare la qualita' collettiva".
 
 
- Un pensiero sul dramma di Luis Enrique...
 
 
"C'è poco da dire. Grande vicinanza al collega che ha subìto questo gravissimo dramma".
 
 
- Qual è la condizione della squadra? Koulibaly e Allan non al top? Llorente che contributo può dare?
 
 
"I problemi avuti non sono stati legati a Koulibaly e Allan. Non siamo stati compatti. Llorente lo conoscono tutti, ha caratteristiche diverse, può aumentare il livello qualitativo in attacco".
 
 
- Insigne e Mertens stanno facendo bene...
 
 
"La costruzione da dietro è fatta bene. A Firenze tutti e tre in attacco hanno fatto ottimamente".
 
 
- Maksimovic a destra può essere una soluzione?
 
 
"E' una delle soluzioni possibili".
 
 
- A fine agosto disse che sarebbe stato contento...
 
 
"Sono contento. Al momento tutto e' andato per il verso giusto, non siamo ancora alla fine di agosto".
 
 
- Chi può decidere Juve-Napoli?
 
 
"Spero di vedere 11 protagonisti sul campo, 1 non è sufficiente".
 
 
- E' vero che Ronaldo che l'ha contattata per il dopo Allegri?
 
 
"Ronaldo l'ho visto solo a Napoli, poi nessun contatto".
 
 
- Che soluzione prevede?
 
 
"Di tipo tattico. Abbiamo subito ripartenze per marcature blande. Sono piccolissimi dettagli".
 
 
- L'esperienza dei vecchi giocatori puo' essere risolutiva? O Elmas e Lozano possono dare un contributo immediato?
 
 
"Bisogna puntare su tutti i giocatori. Anche quelli che non giocano possono essere utili a gara in corso. La giochero' con 14 giocatori. Conta la consapevolezza che anche contro una grande squadra si puo' fare il possibile. Ce la possiamo fare".
 
 
- Come sta Milik? 
 
 
"Non è convocato, non è disponibile. Contiamo sulla sosta per recuperarlo al 100%".
 
 
- Con i falli di mano dove sta andando il calcio? Non si punta piu' sull'intelligenza degli arbitri?
 
 
"Si cerca di rendere il fallo di mano il piu' oggettivo possibile. Ma ci sono situazioni a discrezione dell'arbitro. Mi auguro che si possa fare un passo indietro, perche' diventa complicato per l'arbitro. Ricordo il fallo di Zielinski, il fallo di Cerri e dell'Udinese, 2 puniti e 1 no. La decisione piu' giusta a Udine. Non puoi saltare come un birillo. Te lo insegnano da piccoli. Lascerei un po' di discrezione all'arbitro. Non si puo' catalogare il fallo di mano. Il contatto nel calcio è lecito".
 
 
- Ghoulam come sta?
 
 
"Sta bene. Era pronto anche a Firenze. E' in un'ottima condizione".
 
 
- Preoccupato dalle condanne su Mertens?
 
 
"Non era rigore quello di Zielinski, non era rigore su Mertens".
 
 
- Mercato in uscita con altre sorprese? A che grado di felicità è Ancelotti?
 
 
"Il mercato in uscita è stato faticoso per la società. Non abbiamo mai forzato qualcuno a restare. Qualcuno ha chiesto di giocare di piu' e l'ho accontentato. Al momento la rosa sarà questa e lotteremo su tutte le competizioni. Felice? Ma nella vita? Sono soddisfatto del lavoro della società".
 
 
- Lozano ha avuto parole d'elogio per lei...
 
 
"Sono dichiarazioni ufficiali. Sono comunque contento, perchè è un ragazzo umile, che si è messo a disposizione".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com
 
 
 
 

 

Loading...
ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>