Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 33
venerdì 12 agosto 2022, ore
ALTRI SPORT
Boxe, "Ring Roosters", Turchi sfiderà Obradovic: "Dovrò salire sul ring al 100%"
08.12.2021 16:15 di Napoli Magazine

Importante novità per l'11/a edizione di 'Ring Roosters' di sabato all'MGM di Milano: lo sfidante ufficiale al titolo europeo dei pesi massimi leggeri Fabio Turchi (19 vittorie, 13 prima del limite, 1 sconfitta ai punti per decisione non unanime) combatterà contro il serbo Vukasin Obradovic (6-18-1) sulla distanza delle 6 riprese. Negli ultimi due incontri, all'Allianz Cloud di Milano negli eventi organizzati da Opi Since 82-Matchroom-DAZN, Fabio Turchi ha conquistato i titoli di campione internazionale IBF e campione dell'Unione Europea superando ai punti il lettone Nikolajs Grisunins ed il francese Dylan Bregeon. "Per noi è un onore avere Fabio Turchi nel nostro evento - commenta Francis Rizzo, organizzatore di 'Ring Roosters' - e questo è possibile grazie alla collaborazione con l'Opi Since 82 della famiglia Cherchi e l'Opi 82 SSD di Alessandro Cherchi. Fabio è un professionista affermato, lo sfidante ufficiale al titolo europeo. 'Ring Roosters' è nato per dare ai giovani pugili la possibilità di combattere spesso, fare esperienza e costruirsi un record che permetta loro di scalare la classifica della Federazione Italiana e diventare campioni nazionali, ma avere uno come Fabio Turchi è un'opportunità che non potevo lasciarmi sfuggire". Sulla stessa lunghezza d'onda Fabio Turchi: "Sono felice di combattere a Ring Roosters - dice il pugile fiorentino - perché ho bisogno di salire sul ring e sarà il mio quarto match a Milano dopo quelli al teatro Principe ed allo storico PalaLido. Mi sto allenando da settembre perché avrei dovuto difendere il titolo dell'Unione Europea, ma quando l'Ebu mi ha nominato sfidante ufficiale del campione in carica Chris Billam Smith ho deciso insieme alla famiglia Cherchi di abbandonare il titolo dell'Unione Europea per concentrarmi sulla più importante sfida che dovrebbe concretizzarsi nei primi mesi del prossimo anno. Ho visto combattere Chris Billam Smith e lo considero un ottimo pugile ma battibile. Ma per il momento mi concentro sulla sfida contro Vukasin Obradovic. Gli avversari facili non esistono e sabato dovrò salire sul ring al 100%".

 

ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>