Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 38
venerdì 17 settembre 2021, ore
BASKET
Basket, Geko, coach Origlio: "Non ci poniamo limiti specifici, andremo in campo per vincere più partite possibile"
31.07.2021 05:00 di Napoli Magazine

Chiuso un mercato che ha ridisegnato il volto di una Geko rinnovata per 7/10, definito il novero delle partecipanti al prossimo campionato di Serie B con la composizione dei 4 Gironi, è tempo di primi bilanci per la PSA. Tra poco meno di un mese inizierà ufficialmente la stagione 2021-22 con il raduno al PalaEdilgen, e con coach Agostino Origlio abbiamo voluto fare il punto della situazione parlando di mercato, della Geko che sarà, e del campionato che ci attende.


 
Il mercato – “Sono molto soddisfatto del lavoro fatto durante questa off-season. Abbiamo cercato delle persone prima che dei giocatori. Ragazzi che rispecchiassero la mia idea di etica del lavoro e di gioco, ma anche l’ambizione del club. Serietà e responsabilità sono sempre stati elementi fondamentali nella costruzione delle mie squadre, e che voglio siano delle costanti del viaggio che intraprenderemo. A chiudere il cerchio è stata poi la voglia dei ragazzi di venire a Sant’Antimo a giocare per questo club.
Voglio sottolineare che alla base di tutto questo lavoro c’è stata una visione condivisa con il Gm Vittorio Di Donato e la proprietà, sono stati perfetti nel portare a termine tutte le operazioni, e poi l’importante lavoro svolto in sinergia con il mio staff tecnico, da Paolo ad Emanuele ad Aldo, che mi hanno fornito tutte le informazioni utili per compiere le scelte giuste”.  

 

La Geko che sarà -  “Mi ripeto, una squadra seria e responsabile che dovrà identificarsi nei valori del club. Poi starà a me e allo staff dare al gruppo le sollecitazioni tecniche e gli stimoli giusti. Non mi sono mai nascosto dietro a degli obiettivi, la mentalità che voglio che questo gruppo rispecchi è di provare a vincere, sempre. Rispettando tutti gli avversari, e accettando la sconfitta di fronte a chi si dimostrerà più bravo di noi. Ma non ci poniamo limiti specifici, andremo in campo per vincere più partite possibile fra stagione regolare e post season. E alla fine vedremo dove saremo arrivati”.


 
La stagione che verrà – “Non mi è mai piaciuto parlare dei gironi a bocce ferme, quest’anno avremo le squadre siciliane al posto di alcuni team laziali, sono sicuramente cambiati diversi scenari e fare conti o previsioni lascia il tempo che trova. I playoff incrociati poi hanno già ampiamente dimostrato che gli equilibri raggiunti in regular season poi si azzerano quando vai ad affrontare squadre dell’altro girone. Piuttosto ho un auspicio, quello di avere il pubblico, i nostri tifosi sugli spalti. Siamo reduci da una stagione molto particolare, sono convinto che la pallacanestro e lo sport in generale abbiamo bisogno di un trasporto emozionale che quest’anno non c’è stato”.

ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>