Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 14
sabato 4 aprile 2020, ore
IL SONDAGGIO
SONDAGGIO NM - Coronavirus, come state trascorrendo le ore a casa?
Leggendo le News dei giornali online
Libri
Social Networks
Serie Tv, Netflix, Tv
Videogames
RISULTATI
VOTA
CALCIO
ATALANTA - Gasperini: "Che vittoria! Ma certi errori..."
19.02.2020 23:26 di Napoli Magazine Fonte: Gianlucadimarzio.com

Una standing ovation prima ancora che iniziasse la partita. L'Atalanta è tutta ai suoi piedi. Gian Piero Gasperini è raggiante dopo la vittoria per 4-1 sul Valencia: non poteva sognare un'andata degli ottavi di Champions migliore di questa. "Siamo ovviamente soddisfatti da un lato, molto" dice l'allenatore ai microfoni di Sky. "Un risultato così l'avremmo sottoscritto. Il rammarico? Il gol subito e le occasioni concesse sul 4-0. Deve essere per noi motivo di grande attenzione: in Spagna certi errori non possiamo commetterli. Ci vuole più precisione, abbiamo commesso molti errori simili in difesa. Ma va bene comunque così: se vogliamo andare ai quarti, dobbiamo dare una dimostrazione di tecnica e precisione, andando a giocare bene in un campo difficile come quello di Valencia. Ce la giochiamo fino in fondo". "In certe situazioni creiamo davvero molto" ha poi proseguito Gasperini. "Questa partita poteva finire con più gol per noi e per loro. I nostri ce li siamo creati, i loro li avremmo un po' regalati. Ma vediamo come possiamo migliorare, c'è davvero voglia di fare una grande prestazione anche al ritorno". C'è il rischio di andare lì rilassati? "No, questo no. Ma è chiaro che tre gol di vantaggio siano un bel bottino, lo avremmo sottoscritto. Io vorrei che anche in Spagna provassimo a segnare, senza stare sempre a soffrire. Dobbiamo evitare questo". Sul Valencia: "A loro mancava Rodrigo, che in attacco è importantissimo. E non avevano i centrali di difesa, molto forti. A noi è mancato Djimsiti nel riscaldamento (le sue condizioni), e un po' l'abbiamo patito. Non tanto per Caldara, che ha giocato bene ed è rientrato dopo tanto tempo di assenza, ma perché abbiamo commesso degli errori che di solito non facciamo, in fase di impostazione dalla difesa. Ma sia chiaro, non è che non esulto: abbiamo fatto qualcosa di eccezionale. Preferirei esultare di più fra 15 giorni".

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>