Anno XX n° 50
martedì 5 dicembre 2023, ore
CALCIO
IL COMMENTO - Lucchesi: "Napoli, la vittoria dello scudetto in quel modo e con quella superiorità è irripetibile"
25.09.2023 16:10 di Napoli Magazine

Fabrizio Lucchesi, dirigente sportivo, è intervenuto su Radio Marte nel corso di Marte Sport Live: “Il tweet di De Laurentiis? È un modo per dire, guardiamo avanti, mettiamoci alle spalle quello che è successo, avendo messo in conto alcune difficoltà iniziali, poi di certo il presidente e l’allenatore tra loro parleranno. La stagione dello scorso anno è irripetibile e tutte le squadre italiane dei prossimi 30 anni, non c’è una squadra che potrà vincere con 16 punti di distacco. La vittoria dello scudetto in quel modo e con quella superiorità è irripetibile. In generale ripetersi è difficile e questo succede a tutte le squadre. Inoltre certi giocatori hanno difficoltà a ribadire la fame, magari a livello inconscio c’è un certo appagamento. Accade che un giocatore pensa di dare 100 e invece dà “solo” 99, che moltiplicato per 11 fa oltre il 10% in meno, non roba da poco. Poi c’è un cambio di guida tecnica, come a dire che la macchina, la Ferrari, è uguale ma il pilota cambia. Un allenatore nuovo per poter modellare le proprie idee ha bisogno di tempo e poi potrebbe riuscirci o meno. Poi ci sono gli episodi: perché se Osimhen a Bologna avesse segnato quel rigore ora parleremmo di altro. Le proteste di Osimhen e il nervosismo di Kvaratskhelia? Non so se c’è uno scarso feeling tra squadra e Garcia, bisognerebbe vivere lo spogliatoio per poterlo affermare, di certo la risposta di Garcia sulla fiducia (“Chiedetelo ai giocatori”) non è confortante, più che altro rivela un sua disapprovazione verso certi comportamenti dei calciatori. E’ chiaro che i giocatori non sono contenti perché pensavano di fare un campionato diverso e non a caso tra i più nervosi ci sono Kvara e Osimhen, i due leader tecnici. Poi sul feeling Garcia-squadra si può anche dire che quando ti lascia una donna di cui eri follemente innamorato anche se arriva la più bella del mondo ci vuole tempo per esserne conquistati. Gli assestamenti sono inevitabili e dovranno arrivare, altrimenti eventualmente si prenderanno provvedimenti”

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>