Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 4
martedì 19 gennaio 2021, ore
CULTURA & GOSSIP
EVENTO - L’Instituto Cervantes di Napoli celebra Ramón Gómez de la Serna con una conferenza di José Vicente Quirante Rives e una lettura collettiva online
12.01.2021 19:32 di Napoli Magazine

L’Instituto Cervantes di Napoli celebra Ramón Gómez de la Serna con una conferenza di José Vicente Quirante Rives e una lettura collettiva online. Giovedì 14 gennaio 2021 dalle ore 16.30 sulla piattaforma Zoom si terrà l'incontro ad accesso gratuito - Ramón tra le avanguardie e Napoli - dedicato alla figura dello scrittore e drammaturgo spagnolo, che inaugurerà il ciclo di letture popolari promosso dall’Instituto Cervantes.

Dopo Gómez de la Serna, sarà la volta di Pablo Neruda (11 febbraio con Maria Rosaria Alfani) e Federico García Lorca (11 marzo con Ida Grasso).

 

Tutti gli appassionati e studiosi di Ramón Gómez de la Serna (Madrid 1888 – Buenos Aires 1963) sono invitati a leggere - in italiano o in spagnolo - una greguería, un poema o un frammento della sua opera in uno spazio virtuale che verrà popolato grazie alla videoconferenza di Quirante Rives, che darà anche il via alla lettura popolare.

La greguería (schiamazzo) è una forma letteraria sui generis creata da Gomez de la Serna e da egli stesso definita come sovrapposizione di metafora e umorismo.

José Vicente Quirante Rives ci parlerà di questo straordinario autore madrileno, protagonista delle avanguardie di inizio XX secolo e anche della sua lunga e proficua permanenza nella città di Napoli che ha portato, tra gli altri, alla pubblicazione di “La mujer de ámbar” (1927). Illustrando, inoltre, la sua produzione letteraria particolarmente ricca, con una novantina di titoli, a partire da “Entrando en fuego” del 1904 e finendo con i volumi autobiografici “Automoribundia” (1948) e “Nuevas paginas de mi vida” (1957).


José Vicente Quirante Rives, avvocato, poeta, editore e scrittore valenciano, ha fondato la casa editrice Parténope e ha diretto l'Instituto Cervantes di Napoli (2005-2010) e la Fundación Arte y Derecho a Madrid. Della sua produzione letteraria, ricordiamo i due volumi dedicati alle relazioni culturali e artistiche tra Spagna e la città partenopea: “Napoli spagnola” (Grimaldi, 2010) e “Viaggio napoletano in Spagna” (Tullio Pironti, 2016). Nel 2018 ha pubblicato il romanzo su Domenico Cirillo, “Sombra y revolución”, edito in Italia da Colonnese. Con la sua casa editrice ha pubblicato diversi classici di autori napoletani del Novecento tra i quali Giuseppe Montesano, Raffaele La Capria, Domenico Rea, Enzo Striano. Nel settembre del 2020 è stato insignito della cittadinanza onoraria della città di Napoli.

 

A causa delle limitazioni imposte dall’emergenza Covid-19, l’incontro/conferenza Ramón tra le avanguardie e Napoli si terrà online tramite la piattaforma Zoom e per accedervi gratuitamente bisogna richiedere link e password all'indirizzo di posta elettronica: cultnap@cervantes.es.

Loading...
ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>