Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 50
martedì 6 dicembre 2022, ore
CULTURA & GOSSIP
VICO EQUENSE - "Pizza a Vico" è anche cultura: Antiquarium Silio Italico e Museo Aperto Antonio Asturi aperti durante la festa
03.10.2022 19:00 di Napoli Magazine

Non solo gusto, formazione e solidarietà. Pizza a Vico è anche cultura. L’Antiquarium aequano Silio Italico e il MAAAM – Museo Aperto Antonio Asturi, resteranno aperti in via del tutto eccezionale rispettivamente dalle ore 19 alle 23 e dalle 19 alle 22 permettendo agli ospiti della manifestazione Pizza a Vico di poter cogliere l’occasione per ammirare due collezioni dell’arte aequana. Dalla storia all’arte. Nelle sere dedicate alla pizza sarà possibile visitare la collezione dell'antiquarium costituita da circa duecento reperti datati tra il VII secolo a.C. fino periodo romano, rinvenuti tra il 1960 ed il 1970 e l’istallazione permanente del maestro Antonio Asturi, pittore vicano, nato nel 1904, che celebrò con la sua arte i paesaggi e la maternità. Il gusto: Non è mancato quest’anno il riconoscimento per la migliore pizza vicana con il Premio dell’Amura che prende il nome dalla storica famiglia di imprenditori che ha ideato il brevetto della “pizza a metro”, nel 1959. Giuseppe Buonocore, Area Manager Sud Italia e Triveneto - Gambero Rosso Spa, Peppe Guida chef Antica Osteria Nonna Rosa e la nutrizionista Candida Angela Aiello, assaggeranno tutte le pizze e faranno una valutazione secondo precisi parametri. La solidarietà: Don Ciro Esposito questa sera alzerà la saracinesca dell’Emporio Solidale a cura della Caritas, un piccolo market dove le persone potranno fare la spesa secondo le proprie esigenze familiari, pagando con ticket assegnati alla famiglia bisognosa e dal valore economico in base all’aiuto di cui necessitano. Addio quindi al pacco della Caritas, con questa iniziativa sostenuta anche grazie ai proventi della Pizza A Vico, Don Ciro vuole restituire a tutti la dignità di poter fare la spesa. La formazione: Gli allievi dell’istituto alberghiero IPSSAR “De Gennaro” riceveranno simbolicamente dai maestri pizzaioli una ‘pala’ da poter utilizzare nel forno che l’associazione dei pizzaioli vicani donerà ai ragazzi per la loro formazione professionale. Il forno servirà esclusivamente per la pizza a metro e saranno proprio i maestri pizzaioli a spiegare tutti i segreti della pizza vicana ai più giovani attraverso dei corsi curriculari ed extracurriculari con l’obiettivo di tramandare le regole della buona pizza vicana e mantenere viva la tradizionale attività del pizzaiolo, che possa lavorare secondo i dettami della Pizza a metro, particolarità della pizza vicana.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>