Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 32
giovedì 6 agosto 2020, ore
IN PRIMO PIANO
KISS KISS - Demme: "A Napoli mi trovo davvero bene, sono contento per l'andamento della squadra, possiamo battere il Milan, gara col Barcellona in Champions? Tutto è possibile"
10.07.2020 14:20 di Napoli Magazine

NAPOLI - Diego Demme, calciatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": “Come mi trovo a Napoli? Mi sento molto bene qui. Mi sono subito trovato bene, sia con la squadra che con la città, al di là del periodo della quarantena. Sono contento, anche per l’andamento della squadra. Stiamo giocando un ottimo calcio e spero di poter continuare così. Champions League? Possiamo essere all’altezza del Barcellona. Nel calcio tutto è possibile se becchiamo la giornata giusta, anche se ovviamente giochiamo contro una squadra che non ha bisogno di presentazioni. Sono stato qui a dicembre con un amico e mia moglie per visitare la città. Il primo incontro con il mister fu molto bello. Mi sento veramente bene a Napoli. Napoli-Milan? Sono contento per questa sfida. Conosco bene il Milan ma lo possiamo battere. Gioca un calcio buono. Però credo che l’andamento del Napoli sia migliore in questo momento. Faremo il massimo per portare a casa i tre punti. Rangnick? Potrebbe portare tante belle cose al Milan, specialmente molte novità, perché lui è un perfezionista. Punta molto al miglioramento anche dello stile di vita dei calciatori. È convinto che se si riesce a migliorare anche la giornata dei ragazzi, si riescono a migliorare anche le prestazioni e di conseguenza possono arrivare i risultati. Coppa Italia? Vincerla è stato bellissimo. Adesso dobbiamo puntare alla Champions League. Abbiamo le carte in regola per poter iniziare al meglio la prossima stagione ma dire che possiamo lottare per lo scudetto adesso è prematuro. Nome Diego? Il mio papà era un grande tifoso di Maradona, per questo mi ha chiamato così. La qualità di vita di questa città non ha paragoni. I panorami sono bellissimi, il cibo è ottimo. Ho la fortuna di fare il mestiere più bello del mondo in una città bellissima e con un tifo molto caldo. Se giochi bene, i tifosi ti amano in modo smisurato”.

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>