Motori
F1, Vasseur: "Il primo problema della Ferrari è l'affidabilità"
05.03.2023 19:05 di Napoli Magazine

"Il degrado rispetto alla Red Bull non era buono, dobbiamo ripartire da qui e fare del nostro meglio per risolvere la situazione nelle prossime settimane. Non mi aspettavo che l'affidabilità potesse essere un problema; è successo per la prima volta e, prima di trarre delle conclusioni, dobbiamo capire cos'è accaduto. Anche perché, penso che Charles fosse tranquillo in terza posizione e quel piazzamento sarebbe stato un buon punto di partenza della stagione. All'inizio ci ha sorpresi: era sicuro, competitivo e davanti a Perez. Poi, appena si è fermato e ha messo le gomme dure, le cose sono cambiate. Con le 'soft' e le 'dure' era difficile stare dietro alla Red Bull". Così Frédéric Vasseur, team principal della Ferrari, parlando a Sky Sport del ritiro di Leclerc in Bahrain. "Sappiamo che adesso c'è un quadro chiaro della situazione, che dobbiamo migliorare sull'affidabilità e sul degrado. Il Bahrain è estremo come circuito, è il più critico della stagione. Torneremo a Jedda in condizioni migliori - aggiunge -. Con gli aggiornamenti sulla vettura, in relazione alla prestazione pura, non siamo troppo lontani. Poi, c'è il degrado, che è una questione di assetto, ma non dipende dagli aggiornamenti. Il primo problema oggi l'affidabilità".

ULTIMISSIME MOTORI
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
F1, Vasseur: "Il primo problema della Ferrari è l'affidabilità"

di Napoli Magazine

05/03/2024 - 19:05

"Il degrado rispetto alla Red Bull non era buono, dobbiamo ripartire da qui e fare del nostro meglio per risolvere la situazione nelle prossime settimane. Non mi aspettavo che l'affidabilità potesse essere un problema; è successo per la prima volta e, prima di trarre delle conclusioni, dobbiamo capire cos'è accaduto. Anche perché, penso che Charles fosse tranquillo in terza posizione e quel piazzamento sarebbe stato un buon punto di partenza della stagione. All'inizio ci ha sorpresi: era sicuro, competitivo e davanti a Perez. Poi, appena si è fermato e ha messo le gomme dure, le cose sono cambiate. Con le 'soft' e le 'dure' era difficile stare dietro alla Red Bull". Così Frédéric Vasseur, team principal della Ferrari, parlando a Sky Sport del ritiro di Leclerc in Bahrain. "Sappiamo che adesso c'è un quadro chiaro della situazione, che dobbiamo migliorare sull'affidabilità e sul degrado. Il Bahrain è estremo come circuito, è il più critico della stagione. Torneremo a Jedda in condizioni migliori - aggiunge -. Con gli aggiornamenti sulla vettura, in relazione alla prestazione pura, non siamo troppo lontani. Poi, c'è il degrado, che è una questione di assetto, ma non dipende dagli aggiornamenti. Il primo problema oggi l'affidabilità".