Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 20
martedì 11 maggio 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Arturo Muselli a "NM": "Napoli-Inter, mi aspetto il gol dell'ex Politano, proviamoci!"
15.04.2021 17:02 di Napoli Magazine

NAPOLI - Arturo Muselli, noto attore teatrale e cinematografico, conosciuto al grande pubblico per il ruolo di "Sangue Blu" nella serie tv "Gomorra", ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Napoli Magazine": "La vittoria degli azzurri a Genova contro la Sampdoria? È stata una buona partita del Napoli, sono riusciti anche a non prendere gol, almeno ufficialmente perchè il gol annullato a Thorsby se fosse stato convalidato non sarebbe stato a mio avviso uno scandalo. Ad ogni modo una vittoria importante che racconta di un Napoli determinato nella risalita, nonostante la caduta contro la Juve. In quest'ultima partita non riesco ad individuare i migliori, ma i decisivi. È stata una vittoria di squadra e non dei singoli. Quest’anno in molte partite abbiamo visto un Napoli che creava occasioni da rete ma che non riusciva a concretizzare. Adesso invece noto che c’è stato un miglioramento in questo e infatti il quartetto Fabian-Zielinski-Osimhen-Mertens ha mostrato concretezza nei momenti necessari. Koulibaly lo conosciamo come tra i migliori difensori al mondo. Di Manolas, invece, sappiamo principalmente le qualità espresse prima di arrivare a Napoli. Credo che il problema non sia lui in quanto calciatore, ma dell’organizzazione della difesa. Mi chiedo cosa avremmo detto di lui se avessimo avuto ancora un certo Albiol. Mi è piaciuto lo spirito di gioco. Ho visto una squadra determinata che ha subito dimenticato la sconfitta contro la Juve e si è rialzata per lavorare sul proprio obiettivo. Mi piacciono meno i momenti di confusione che a volte ritornano. Non ho percepito un errore nei cambi. Poi, credo che chi guarda la partita dalla panchina e lavora con la squadra tutta la settimana conosca verità che noi “comuni mortali” non conosciamo. Politano ha fatto vedere buone cose quest'anno, ha mostrato grinta e di saper stringere i denti anche in momenti bui della squadra. E poi è un ex, quindi mi aspetto un suo gol contro l'Inter. Insigne non è obbligato sempre a fare gol o a fare assist. E' arrivato in un momento in cui deve esserci per la squadra. Quest'anno ha segnato, è caduto, ha sbagliato, si è rialzato e questo suo percorso tortuoso credo che gli abbia restituito maggiore consapevolezza e presenza, a se stesso e ai suoi compagni. Centrocampo titolare con Demme, Fabian e Zielinski? Certo, stavolta ha funzionato ed è facile poter dire di si, ma se uno dei tre ha una giornata no allora non lo è più. I tanti infortuni non hanno dato il tempo materiale per consolidare certe dinamiche di gioco. Vediamo se è può dimostrarsi definitivo. Tutte le partite saranno fondamentali. Vincere contro Inter e Lazio vuol dire acquistare consapevolezza e grinta. Ma se poi ti rilassi e perdi punti con le piccole? Il Napoli è chiamato a vincerle tutte o almeno a provarci".

 

Antonio Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>