Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 20
martedì 11 maggio 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Nicola Mora a "NM": "Insigne accende la luce, Napoli punta la Juve e sfrutta Lozano!"
21.04.2021 19:23 di Napoli Magazine

NAPOLI - Nicola Mora, ex difensore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Napoli Magazine": "Gattuso ha schierato la miglior formazione possibile contro l'Inter, ho visto un Napoli intraprendente e determinato nel primo tempo. La squadra si e' imposta sotto l'aspetto del gioco, del palleggio e del predominio del campo, anche se non ha concretizzato tutte le occasioni create. Il Napoli mi e' piaciuto. Ottimo primo tempo, mentre nel secondo tempo la squadra si è un pò intimidita anche per la reazione dell'Inter. Atteggiamento un po' remissivo nella ripresa. L'Inter merita di vincere il campionato, perche' e' una squadra solida e concreta in ogni reparto. Il Napoli e' in crescita, ha buone possibilita' di rientrare in zona Champions. Il pari e' stato un risultato giusto, al di la' dei pali centrati da Lukaku e Politano. Napoli e Inter si sono divisi i punti e i due tempi di gioco. Il pareggio ha fatto piu' comodo all'Inter che al Napoli, dato che gli azzurri hanno da rincorrere questo piazzamento. Se vincere avrebbe significato rischiare di perdere la partita, penso che il pari tenga ancora in corsa il Napoli per la lotta Champions. Insigne e' il valore aggiunto della squadra, e' l'uomo che accende la luce. Ha propiziato lui l'errore di de Vrij ed Handanovic, poteva essere una palla innocua e non lo e' stata. Insigne e' fondamentale per il Napoli, per assist e gol. Mario Rui ha perso il duello in velocita' con Hakimi, anche se va detto che l'interista ha una progressione incredibile. Sull'azione del gol interista, Meret non e' riuscito ad uscire perche' il cross era molto teso. Non credo che Mario Rui abbia particolari colpe. Meret non avrebbe potuto fare di piu' sul tiro di Eriksen. Forse, nella circostanza, Politano si e' abbassato troppo, ma parliamo di attimi. Meret è comunque incolpevole sul gol. Zielinski e Fabian a centrocampo avrebbero potuto fare meglio. Il centrocampo dell'Inter ha dato del filo da torcere agli azzurri. Zielinski e' apparso fuori dalla manovra, spesso e volentieri non ha trovato la posizione giusta, non ha avuto campo da attaccare ed e' stato imbrigliato bene. Fabian l'ho visto meno propositivo del solito, spesso schiacciato alla linea difensiva dei centrocampisti, con poca possibilita' di inventare. Qualche buona giocata l'ha fatta, ma sempre orizzontale. Quando Fabian gioca in orizzontale non fa paura, mentre quando gioca in verticale, come gli abbiamo visto fare a Genova, e' tutto un altro giocatore. Osimhen è stata l'unica nota dolente, e' stato scelto per fare a sportellate contro i difensori dell'Inter. Ricordo che la difesa nerazzurra aveva preso appena 3 gol nelle ultime 11 partite, quindi non era un compito facile per lui. Le qualita' di Osimhen sono state messe a dura prova. Non ha fatto una grandissima partita, perche' le qualita' tecniche degli avversari erano eccelse. Se Osimhen non viene servito in profondita', deve lavorare tanto e per questo deve imparare a reggere l'urto fisico ed a proteggere la palla, mostrando la tecnica. Osimhen va aspettato, ha grandi qualita', lo vedremo meglio l'anno prossimo oltre che in questo finale di stagione. Non credo che l'ingresso anticipato di Mertens avrebbe cambiato le cose. Serviva una prestazione sontuosa per ottenere un risultato diverso dal pari  L'assenza di Demme contro la Lazio mi preoccupa, perche' permette a Zielinski e Fabian di esprimersi liberamente. La Lazio giochera' con un centrocampo a tre, con gente come Milinkovic, Leiva e Parolo. Per questo l'assenza di Demme mi spaventa. Mi auguro che Gattuso riesca a sopperire a quest'assenza per squalifica, inventandosi qualcosa, magari puntando su un centrocampo a tre, cosa su cui dubito, o puntando su un centrocampo piu' tecnico con Fabian, Zielinski e le tre punte. Certo, sarebbe una scelta spregiudicata ma serve gente di gamba contro la Lazio. Bakayoko e Fabian, contemporaneamente in campo, potrebbero rallentare troppo la manovra. La partita contro la Lazio sara' fondamentale. Il Napoli ha guadagnato un punto sulla Juventus. Dopo la gara con la Lazio, si potra' fare un ragionamento diverso. Dovessero vincere il recupero col Torino, i biancocelesti attualmente sarebbero un punto sopra il Napoli. Mi aspetto una grande prova degli azzurri, una vittoria per poi concentrarsi solo sulla Juventus. Spero che il Napoli almeno non la perda la prossima sfida. Politano, Manolas, Demme e Koulibaly hanno giocato bene. Mi fa piacere il rientro di Lozano, sara' un'arma in piu'. Politano ha speso tantissimo contro l'Inter, credo che ci sara' una staffetta. Immagino che Lozano giochera' titolare per poi lasciare spazio a Politano a gara in corso. Restano 7 finali. La Juventus e' la squadra che ha dato la dimostrazione di poter avere contraccolpi, puo' essere la piu' attaccabile, non essendo abituata a stare dietro e a rincorrere. L'Atalanta e' in grandissima condizione e il Milan ha un margine di punti di vantaggio abbastanza consistente. La Superlega e' una novita', non credo che la Fifa possa dare il via libera per poter fare una competizione extra a quelle note. E' una lega nata per le societa' con grande blasone, in difficolta' finanziarie. E' un torneo per rientrare dai debiti accumulati. Prima che sara' attuata ci saranno grossi scontri. Klopp si e' detto disgustato. I ricchi con i ricchi, i poveri con i poveri. La sconfitto sarebbe solo per il calcio, dove dovrebbe contare solo il partecipare. Non dimentichiamo che il Leicester di Ranieri ha vinto in Inghilterra al di la' dei soldi messi in campo".

 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>