Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 48
domenica 29 novembre 2020, ore
FOCUS AZZURRO
MERCATO - Cammaroto svela a "NM": "Napoli, idea Danilo Pereira, bloccato Lobotka, tentativo per Tonali, si decide il futuro di Mertens, Younes in uscita, ultime su Lozano, Fabian, Llorente, Koulibaly e Ghoulam"
28.12.2019 18:39 di Napoli Magazine

NAPOLI - A poco più di una settimana dalla sfida con l'Inter sono ore caldissime per il mercato del Napoli. Si leggono molti nomi, con le solite piste farlocche e gli immancabili depistaggi ma stavolta non sarà l'inverno di Grassi e Regini. Rino Gattuso vuole almeno due o tre rinforzi importanti e li avrà. Non è un traghettatore come qualcuno sostiene e se farà bene rimarrà sulla panchina del Napoli anche a giugno. Col Sassuolo abbiamo visto nel primo tempo le esequie del Napoli ancelottiano, e nel secondo un incoraggiante metamorfosi, con una squadra caparbia e per alcuni versi quasi "mazzarriana". 

 
Intanto la pista Ibrahimovic è tramontata venerdì sera con lo svedese che va al Milan e la verità e che il giocatore è stato liberato dal Napoli una decina di giorni fa. Ibra voleva il Napoli e lo ha aspettato ma alla fine non c'erano le condizioni economiche e tecniche e alla fine è andato per la sua strada. La "condicio sine qua non" per dare un senso a questa suggestiva trattativa era la partenza immediata di Llorente, ma soprattutto quella di Mertens che in entrambi i casi non era fattibile in tempi così brevi. Si può dire che Mertens, per quanto abbia fatto cose eccezionali a Napoli, nelle ultime due stagioni con le sue vicissitudini contrattuali è stato una sorta di "ammazza-sogni" dei tifosi, prima quando si era aperto uno spiraglio per Cavani e ora per Ibrahimovic, in entrambi i casi stoppati dalla mancata cessione del folletto "Ciro" e dal doppio rifiuto a Manchester United e Borussia Dortmund. 
 
 
Il belga però ora deve decidere il suo futuro: siamo al dentro o fuori da qui all'Epifania. Lui non ha chiuso al rinnovo ma la società ha fatto sapere che non intende svenarsi, la sensazione è che Mertens voglia andare a scadenza per scegliere lui la sua destinazione e anche per avere maggiori possibilità di un contratto più ricco. Cosa che non accadrebbe se un club dovesse acquistarlo a gennaio, dovendo pagare un indennizzo di 10 milioni al Napoli. Llorente, invece, è nella lista dei partenti di Gattuso, non rientra nei piani del nuovo tecnico: può andare all'Inter anche a prescindere dallo scambio con Politano, altrimenti tornerà in Inghilterra dove ci sono almeno due club sulle sue tracce. Lo avevo detto e scritto in tempi non sospetti, già in estate, quando c'era persino chi si esaltava per questo acquisto, che lo spagnolo era un'operazione voluta da Ancelotti.. 
 
 
Titoli di coda per l'esperienza di Ghoulam a Napoli, peccato davvero ma la decisione dello sfortunato algerino e del club porta nella direzione di un addio immediato. Rodriguez è al momento una pista mediatica, non è una priorità di Gattuso come si sente dire e Giuntoli sta seguendo altri profili. L'esterno sinistro è un'operazione sulla quale si sta riflettendo se fare subito un'operazione importante ed onerosa, o se andare su un profilo più di secondo piano per la seconda parte della stagione.   
Tornano i rumors di ogni sessione di mercato su Koulibaly ma a gennaio non si muoverà. Tutto il resto sono chiacchiere messe in giro anche da qualche intermediario che vorrebbe muovere le acque. Certamente il sostituto, ora come a giugno, non sarebbe Rrahmani, futuribile profilo del Verona che al momento non è considerabile ai livelli di fare il titolare a Napoli e potrebbe anche essere utilizzato come pedina di scambio. Se e quando partirà Koulibaly, il che è tutto da vedere, Giuntoli farà un altro tentativo con il Barcellona per Todibo. A proposito di trattative con il Verona, non risulta definita nemmeno la trattativa per Amrabat: se ne sta parlando, ma da qui a dire che è fatto ce ne passa. 
 
 
Attenzione alla situazione di Fabian Ruiz e Lozano. Con lo spagnolo non c'è intesa sul rinnovo ed è uno dei papabili alla partenza per fare cassa e rifondare la squadra. Se dovesse arrivare un'offerta di 70 milioni dal Real Madrid o da un altro club il Napoli è pronto a valutare la cessione. Difficile che accada subito, molto probabile a giugno. Ruiz non viene considerato insostituibile da Gattuso, che vuole ridisegnare un centrocampo meno "anarchico", con l'innesto di un regista e di un mediano muscolare. 
 
 
Su Lozano si stanno aprendo clamorosi scenari di addio, o forse è meglio dire di "arrivederci": Gattuso giocherà con una punta centrale e due esterni, uno dei quali è Insigne e l'altro (a destra) sarà o Callejon o - se parte lo spagnolo - un uomo comunque con altre caratteristiche tecniche, fisiche e tattiche rispetto al messicano. Il Napoli vuole tutelare l'investimento pesantissimo fatto in estate e non regalerà nulla a chi si farà avanti: occhio all'ipotesi del prestito. Le acque si muovono e maggiori novità arriveranno da qui a breve. Per adesso è un acquisto flop, targato 100% Ancelotti. 
 
 
Per il regista il Napoli ha praticamente bloccato Lobotka, un giocatore che può far bene. Lobotka è un obiettivo concreto, anche se non la primissima scelta e così il Napoli sta dragando il mercato per capire se può esserci un'alternativa di primo piano. Torreira resta all'Arsenal e, in ogni caso, non farebbe la differenza. Il Napoli, prima di chiudere con Lobotka, si sta guardando attorno, ha qualche pista che Giuntoli è stato bravo a non far venire ancora fuori, e ci sarà un tentativo per Tonali, per il quale stravedono sia Gattuso che Adl. Cellino al 95% dirà di no ma il Napoli è intenzionato a provarci già nelle prossime ore, sapendo che al ragazzo piacerebbe essere allenato da Gattuso e sul tavolo verranno messi soldi e una contropartita tecnica. I partenopei hanno gente che può interessare al Brescia come Tonelli, Ciciretti, Tutino (che tornerà dal Verona) e lo stesso Gaetano che va verso la cessione in prestito.  
 
 
Danilo Pereira è un'idea vera, che conferma l'intenzione di Gattuso di mettere in rosa un mediano forte fisicamente e visto che è difficile arrivare a Bakayoko, si pensa ad un suo clone, che faccia da diga insieme ad Allan. Infine, è confermata la partenza di Younes, che andrà via nelle prossime settimane e che potrebbe diventare un'interessante pedina di scambio. Su di lui ci sono Genoa, Udinese e Parma e almeno quattro club stranieri, soprattutto in Germania. 
 
 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME FOCUS AZZURRO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>