Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 50
giovedì 12 dicembre 2019, ore
IN PRIMO PIANO
MERCATO - James Rodriguez-Manolas, il doppio colpo sempre più vicino
19.06.2019 10:49 di Napoli Magazine Fonte: Giovanni Scotto per il Roma

Il prestigioso mercato del 2013 potrebbe ripetersi sei anni dopo. De Laurentiis vede Ancelotti fremere: il grande allenatore che ha scelto, ora ha bisogno dei campioni che sa come gestire e che sempre ha allenato. Finita la stagione della transizione del dopo-Sarri, è ora di rendere questo Napoli più forte. Il presidente sa che dovrà spendere, ma i soldi ci sono. Soprattutto, ci sono gli amici: come Jorge Mendes e Mino Raiola. I due super procuratori, dalle indiscusse capacità diplomatiche e persuasive, stanno dando una grossa mano al Napoli per prendere James Rodriguez e Manolas. 

 

Il fronte più delicato è quello del trequartista colombiano del Real Madrid. Florentino Perez non lo vuole più, chiede 50 milioni di euro per il numero 10. Non si sa come, ma Mendes sembra lo stia convincendo, invece, a cederlo per un anno in prestito con diritto di riscatto, fissato a 50 milioni. Il Napoli ritiene di poter pagare il calciatore complessivamente 42 milioni (la cifra del riscatto non esercitato del Bayern). Prestito oneroso la richiesta di De Laurentiis, riscatto opzionale per un totale di 42 milioni. Da Madrid arrivano no a profusione, a cominciare dalla richiesta che è di 50 milioni, ma allo stesso tempo c'è l'ok al trasferimento. Bisogna trovare la soluzione giusta. il Real ha promesso a Mendes di darlo al Napoli. Il calciatore vuole tornare a lavorare con Ancelotti, e De Laurentiis ha dato mandato di fare questo regalo al suo allenatore. In Colombia danno l’affare per fatto: non è proprio così, anche perché sono state riprese fonti italiane. Ma la strada è in discesa, perché le volontà convergono. Perez si è ammorbidito sulla formula, ritenendo di fare un favore personale a Mendes: e se proprio non sarà prestito, si troverà una formula per un riscatto obbligatorio a “tot” condizioni. Il calciatore si starebbe già attivando per cercare casa, ma chiaramente con la Coppa America in corso servirà pazienza. Difficile vederlo a Dimaro, tanto per cominciare. 

 

I “contanti” gli servono per prendere Kostas Manolas della Roma, e forse anche Lozano. Ma è il difensore l’obiettivo principale: a giorni, forse a ore, Raul Albiol chiederà di poter andare a giocare in Spagna, nel Villarreal. Arriveranno i 6 milioni della clausola, e soprattutto Albiol va sostituito con un campione. Ancelotti non accetta compromessi, De Laurentiis lo sa. Bisogna prendere il romanista: o inserendo Diawara (se la Roma vuole) o sborsando i 36 milioni della clausola, magari in due rate. Non ci sono scorciatoie, ma il presidente azzurro si è deciso. Senza Albiol serve Manolas per mantenere alto il livello della difesa, ed anzi, migliorarlo. Pesante il discorso ingaggi: se è vero che Mino Raiola ha già convinto il calciatore, è vero anche che la promessa è di un ingaggio molto alto: non meno di 4 milioni l’anno, probabilmente anche 4,5. L’ex pizzaiolo è uno col quale si può discutere poco su questi aspetti: ma anche in questo caso De Laurentiis ha accettato, sotto il profilo ingaggi andrà a coprire il vuoto lasciato da Hamsik con Manolas. Si parla di emissari del giocatore in città per vedere casa a via Tasso: non è un chiaro segnale, ma è naturalmente un indizio forte. Ma nemmeno con James Rodriguez si scherza: Mendes ha promesso di prodigarsi in ogni modo per fargli avere il colombiano in prestito, a patto di garantire al trequartista uno stipendio molto simile a quello che aveva al Bayern. 7,5 milioni l’anno in Germania, ne avrà 6,5 in azzurro, senza se e senza ma. Un salasso necessario, ma solo se il giocatore arriverà in prestito. Diversamente potrebbe essere un problema. 

 

Nelle idee del presidente e di Ancelotti c’è la voglia di prendere anche Hirving Lozano, cedendo però Insigne o forse Mertens. Per il messicano, altro desiderio di Ancelotti, serviranno altri 50 milioni e uno stipendio da almeno 4,5 milioni. Solo la partenza di Insigne potrebbe aprire la strada a questo colpo: ci penserà Raiola. Ma non è detto che De Laurentiis possa trovare altre formule per regalare ai tifosi un’estate euforica.

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>