Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 50
venerdì 9 dicembre 2022, ore
MISTER Z
MR Z - Napoli, è uno snodo fondamentale
04.10.2022 07:00 di Napoli Magazine

NAPOLI - La partita di questa sera ad Amsterdam è uno snodo fondamentale per il Napoli, soprattutto in considerazione dei risultati che gli azzurri sono riusciti ad ottenere nelle prime due giornate del girone di Champions League. Per la squadra di Spalletti sarà fondamentale uscire imbattuta dalla Johan Cruyff Arena perché significherebbe tenere a debita distanza in classifica gli olandesi e confermarsi prima in graduatoria al termine della prima fase del girone di qualificazione della competizione continentale. I prossimi due impegni del Napoli sono in calendario al Maradona, prima con gli stessi olandesi dell’Ajax e successivamente con i Rangers di Glasgow e in quella sede gli azzurri avrebbero la possibilità di confermare il loro ruolo di battistrada, potendo così andare a concludere il percorso nell’ultimo appuntamento a Liverpool in una posizione estremamente comoda. Per fare risultato ad Amsterdam è probabile che, dopo le fatiche di sabato scorso con il Torino, Spalletti faccia ricorso a qualcuno dei calciatori della rosa (siamo d’accordo con l’allenatore che non è il caso di definirli riserve) che contro i granata sono rimasti in panchina o hanno giocato solo per una manciata di minuti. Personalmente sono d’accordo con l’allenatore quando insiste sul concetto che - grazie anche alle cinque sostituzioni - non si può e non si deve parlare di titolari e di riserve. Tutti (o quasi) possono essere considerati titolari. L’importante è miscelare bene le forze, capire quando è il caso di partire sin dall’inizio delle partite con innesti di forze fresche, intervenire in corso d’opera per far rifiatare i più stanchi ed usurati e consentire a tutti di dare il loro contributo sul campo. D’altro canto il consistente ed oggettivo miglioramento qualitativo della rosa a disposizione mette l’allenatore in condizione di lavorare con serenità, nonostante gli inevitabili intoppi determinati dagli infortuni che qua e là stanno caratterizzando anche questa stagione. Lasciamo dunque lavorare in pace Spalletti. I risultati fino ad ora gli stanno dando ragione in tutto e dappertutto. Il suo lavoro e quella della squadra stanno dando i frutti sperati, tenendo presente che alla luce della mezza rivoluzione avvenuta in estate in sede di calciomercato, non era per niente scontato che dopo quasi due mesi il Napoli si trovasse in testa alla classifica del campionato e in testa al girone di Champions League.

 

 

Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine 

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME MISTER Z
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>