Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 50
giovedì 9 dicembre 2021, ore
G-FACTOR
G-FACTOR - Gianfranco Lucariello su "NM": "Nessuno guasti l'armonia del gruppo!"
09.10.2021 18:02 di Napoli Magazine

NAPOLI - Spalletti probabilmente una preoccupazione recondita ce l’ha: la questione delle multe, che è riesplosa improvvisamente e che sta trascinando in tribunale alcuni ex azzurri, quelli che hanno lasciato il Napoli. E’ una questione che potrebbe rischiare di compromettere la magica atmosfera che sta vivendo lo spogliatoio, colpito come un fulmine al ciel sereno dalla notizia che desta qualche perplessità nell’ambiente-squadra. E anche nella Torcida. Lo stato maggiore azzurro in realtà non ha dimenticato la rivolta del 5 novembre ed oggi come oggi le carte che scottano tornano di attualità soltanto per Maksimovic, Hysaj e Allan, ormai dirottati su altri lidi. Proprio il brasiliano dovrà presentarsi prossimamente in tribunale (in video conferenza) per discutere nell’arbitrato, attraverso il suo legale, sulla multa che gli è stata comminata. Nell’insieme, in questo discorso, ne sono coinvolti quasi tutti i calciatori attualmente in organico. Ed anche loro, a questo punto, potrebbero immaginare di finire in tribunale qualora dovessero lasciare il club di Castel Volturno. Nelle riflessioni del momento il timore è di eventuali ripercussioni che potrebbero compromettere l’attuale armonia della squadra: l’unità del gruppo è consolidata da un denominatore collettivo che non va compromesso in nessun caso. Tra l’altro il club sta discutendo con il procuratore di Insigne il rinnovo del contratto del capitano, alla luce di un rinnovato cordiale rapporto tra le parti e non sarebbe saggio portare sul tappeto l’argomento multe proprio adesso, con la squadra al vertice della classifica. Spalletti ha raggiunto equilibri importanti, che d’altronde è stato proprio l’allenatore a creare attraverso i suoi interventi sempre conciliativi e attraverso il suo lavoro. Proprio lui ha anche invitato il popolo azzurro a voltare la pagina della tormentata partita con il Verona, determinando rinnovati entusiasmi attraverso i risultati finora conseguiti. Vediamo che succede. Sembra intanto certa la volontà dei presidenti dei club di adottare provvedimenti per combattere il razzismo negli stadi. Hanno sempre avuto paura degli ultras ed hanno chiuso gli occhi finanche alla Federazione che adesso intende finalmente spingere iniziative improrogabili e soprattutto efficaci contro il razzismo, mai realmente sostenute. Dopo i cori offensivi su Napoli e gli insulti su Koulibaly il mondo partenopeo ha l’altronde ulteriormente rafforzato il fronte ad ogni livello, insomma non ne possiamo più: “Noi siamo tutti scimmie!”.

 

 

Gianfranco Lucariello

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME G-FACTOR
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>